Lettura:
WiFi Airbnb: soluzioni per la sicurezza dei tuoi ospiti
airbnb wifi

WiFi Airbnb: soluzioni per la sicurezza dei tuoi ospiti

Quando si pensa a cosa dovrebbe avere un Airbnb per offrire davvero un’esperienza completa agli ospiti, ci sono innumerevoli servizi a cui immediatamente si pensa.

Ma ce n’è uno che statisticamente risulta essere più ricercato degli altri, qualunque sia la destinazione scelta.

Sí, hai indovinato: stiamo parlando del WiFi per gli ospiti.

Prima di continuare a leggere, che ne dici di scaricare la nostra guida pdf con i trucchi per host Airbnb? È assolutamente gratuita e la potrai ricevere in pochi minuti inserendo la tua email qui sotto.

Il WiFi per Airbnb è un investimento abbastanza economico per gli host, che non necessita di particolari cure o manutenzione. Ma per gli ospiti può anche arrivare a costituire uno dei motivi principali per la quale sceglieranno il tuo Airbnb rispetto a quello di un concorrente.

L’installazione di una rete WiFi per gli nella tua casa vacanze o Airbnb non è certo priva di rischi, ma se saprai cosa fare fin dall’inizio, non dovresti avere alcun problema.

Questo è ciò che puoi fare per garantire la sicurezza della rete WiFi ai tuoi ospiti Airbnb e gestirne l’utilizzo.

Cos’ è un WiFi guest?

Prima ancora di cominciare a parlare di sicurezza della rete WiFi del tuo Airbnb partiamo dalle basi. Cos’è un WiFi guest?

Il WiFi guest (o meglio guest WiFi) è una rete WiFi per ospiti e clienti appositamente creata per gli ospiti, e che quindi rimarrà a loro dedicata e separata dalla rete WiFi principale. In poche parole stiamo parlando di una rete secondaria che funge da “sottoinsieme” della tua rete principale mantenendo privato (e soprattutto separato) l’accesso alla rete WiFi dei tuoi ospiti da quello della tua rete privata.

WiFi per Airbnb: come garantire la sicurezza della tua rete?

wifi per casa vacanze

Non hai bisogno di essere un esperto di tecnologia per garantire la sicurezza del WiFi della tua casa vacanze o Airbnb in vista dell’arrivo dei tuoi ospiti. Ti proponiamo sette consigli che potrai facilmente seguire:

1. Accedi al pannello di configurazione del tuo router wifi per casa vacanze

Prima di ogni altra cosa, avrai bisogno di accedere al pannello di configurazione del tuo router. Per fare questo dovrai connettere un tuo dispositivo, ad esempio un computer, alla rete WiFi del tuo Airbnb tramite il cavo ethernet.

  • Entra nel tuo browser di ricerca preferito (ad esempio Google Chrome)
  • Introduci l’indirizzo IP del tuo router. Sarà sicuramente un numero simile a questo: 192.168.0.1
  • Premi Invio
  • Ti apparirà una schermata in cui si richiedono nome utente e password dell’amministratore. Introduci i dettagli corretti e clicca di nuovo sul tasto Invio
  • A questo punto comparirà il pannello di configurazione.

2. Cambia le password del tuo router wifi per Airbnb

wifi airbnb

Una delle cose più facili e immediate che puoi fare per proteggere gli ospiti online è cambiare le password del tuo router al fine di rendere più difficile il tentativo di accesso da parte di altre persone. Una volta dentro il pannello di controllo, cambia la password per renderla più  “forte”. Utilizza lettere, numeri e simboli ed evita di usare parole di uso comune o informazioni personali.

3. Cambia il nome della rete wifi per Airbnb

Molti router hanno un nome predefinito, relazionato al brand o al fornitore. Sebbene la modifica del nome della rete WiFi guest non necessariamente corrisponda all’aggiunta di un ulteriore livello di sicurezza per i tuoi ospiti, contribuirà sicuramente a migliorare l’utilizzabilità e la facilità di accesso alla Wifi del tuo Airbnb stesso. Cambia il nome con qualcosa che sia facile da ricordare per gli ospiti, come ad esempio il nome della tua attività o proprietà.

4. Crea una rete WiFi per gli ospiti criptata

wifi per ospiti airbnb

La creazione di una rete WiFi per gli ospiti criptata non solo limiterà l’accesso alla connessione Internet, ma impedirà anche l’ingresso di utenti non autorizzati. Questo aiuta a proteggere gli ospiti (e anche te stesso) dagli hacker o altri rischi per la sicurezza.

La maggior parte dei router ti permetterà di cambiare le chiavi di rete dopo la partenza di ciascun viaggiatore, di modo che non avranno più accesso al tuo WiFi.

Puoi anche spingerti oltre e fare in modo che la rete WiFi della tua casa vacanze dedicata agli ospiti si spenga dopo un determinato periodo di tempo. In questo modo, se sai che gli ospiti faranno il check-out alle 10:00, a partire da quel momento perderanno la possibilità di accedere al network.

5. Collega tutti i dispositivi intelligenti della casa alla rete WiFi per gli ospiti.

Se possiedi dei dispositivi “smart” nella tua casa vacanze, sappi che gli esperti di Tom’s Guide raccomandano di connetterli alla rete WiFi degli ospiti anziché al network principale. Questo ti aiuterà a limitare i danni nel caso in cui uno di questi dispositivi dovesse essere compromesso in termini di sicurezza.

6. Tieni il tuo router Wifi del tuo Airbnb in un posto sicuro

wifi guest cos è

È sufficiente anche un solo ospite per manomettere il tuo router e correre il rischio che i dati di altre centinaia di altri ospiti siano violati. Cerca di prevenire una cosa del genere custodendo il router in un posto sicuro, fuori dalla portata dei viaggiatori. Ad esempio chiuso a chiave in un armadio o in un cassetto.

7. Definisci le limitazioni della tua rete WiFi guest

Naturalmente, l’ultima cosa che vuoi è che i tuoi ospiti debbano leggere un regolamento quando sono appena arrivati e pronti a rilassarsi. Tuttavia, è buona norma informarli dei termini e delle condizioni della tua rete guest WiFi relativi all’utilizzo di Internet, a cui dovranno attenersi durante il loro soggiorno nella casa delle vacanze o Airbnb. Se non lo fai, potresti finire con alcuni ospiti che vanno in giro e scaricano materiale illegale usando la tua connessione WiFi.

Dan Z:

“Offro il WiFi gratuito per gli ospiti, ma lo limito un po’ non consentendo l’accesso ai siti peer-to-peer, di pornografia, ecc. Come? Uso OpenDNS per il mio server DNS. Potrà sembrare un po’ “avanzato” ad alcuni, ma se si configura un account con OpenDNS, è possibile utilizzare direttamente il loro sito per configurare la rete in modo molto semplice e limitare determinati tipi di traffico, vedere quali siti sono stati accessibili, ecc. Dai un’occhiata su www.opendns.com. Spero che sia di aiuto!”

Prendi delle precauzioni per evitare di essere incriminato, visto che la rete è pagata e registrata a tuo nome. A seconda del paese in cui si trova la tua proprietà, la conseguenza potrebbe essere una multa più o meno pesante.

Fiorbellina S:

“Forniamo il WiFi gratuito ai nostri ospiti. Tuttavia per la legge italiana, facciamo compilare agli ospiti un modulo con le date di arrivo e partenza assieme ad una dichiarazione di non responsabilità per noi dell’uso che fanno di Internet.”

Molte attività compiute utilizzando il WiFi guest della tua proprietà possono facilmente avventurarsi all’interno di un’area grigia. Ecco perché è necessario stabilire alcune restrizioni di base relative all’utilizzo della rete WiFi del tuo Airbnb.

Includi semplicemente le limitazioni all’utilizzo di Internet in una sezione del regolamento del tuo Airbnb o casa vacanze. Assicurati di specificare che chiunque scarichi contenuti illegali attraverso la rete della struttura dovrà pagare di tasca propria la relativa multa. Inoltre, puoi anche determinare che qualsiasi ospite che superi un certo limite di GB dovrà pagare una tariffa finale maggiorata.

Nick M:

“Metto a disposizione 50 GB al mese con un avvertimento che chiunque utilizzi più di 12,5 GB a settimana può essere addebitato un’importo di 20 € per l’aggiornamento alla quota successiva (200 GB al mese). Lo faccio perché ho avuto famiglie con bambini che possono arrivare a consumare 10 GB al giorno scaricando musica, film e giocando. Se ciò dovesse accadere nella prima settimana del mio ciclo di fatturazione, il servizio sarebbe rallentato a meno che io non passi alla tariffa successiva per il mese. La maggior parte dei mesi, tuttavia, vengono utilizzati solo circa 20 GB. Ho anche una clausola nei termini e condizioni del mio guest WiFi: “Il WiFi ADSL e la TV satellitare sono forniti solo per comodità e non sono parte integrante della licenza d’uso della proprietà. Non saranno concessi rimborsi per interruzioni, contenuti, mancanza di contenuti, velocità, problemi di accesso, mancanza di conoscenza dell’uso o preferenze personali in relazione ai servizi ”. Il WiFi guest della mia proprietà è accessibile tramite una password specifica.”

8. Fai gli aggiornamenti regolarmente del tuo router

È importante mantenere il router aggiornato per assicurare un alto livello di sicurezza, quindi accertati di installare il nuovo firmware non appena risulti disponibile. Puoi controllare nel tuo pannello di configurazione (lo stesso del cambio di password) se ci siano nuovi aggiornamenti da installare.

Seguendo questi consigli potrai garantire la sicurezza informatica degli ospiti che vogliono usare la rete WiFi della tua casa vacanze. Hai avuto problemi di sicurezza con il tuo WiFi per Airbnb? Ci sono altri accorgimenti che hai messo in pratica per prevenire attacchi dannosi alla rete? Faccelo sapere nei commenti!

Vuoi ricevere più prenotazioni dirette?

Zero costi di attivazione. Zero commissioni. Zero obblighi. Prova Lodgify gratis per 7 giorni.

Altre storie
Lodgify chiude un round di finanziamenti Series A di 5 milioni di dollari