Advertisement

Hai appena incominciato come host e desideri scoprire i segreti di Airbnb per partire al meglio? Oppure sei già un host navigato e vuoi semplicemente dei consigli su come aumentare le tue prenotazioni su Airbnb?

Allora sei nel posto giusto.

Nonostante la grande possibilità per i proprietari di case vacanze di generare una fonte di reddito alternativa, l’aumento generalizzato della concorrenza, obbliga gli host Airbnb a mantenere sotto controllo le proprie prestazioni per non rischiare di veder diminuire il proprio tasso di prenotazione.

È quindi fondamentale che tu conosca tutti gli accorgimenti necessari per migliorare le prestazioni del tuo annuncio Airbnb massimizzandone la visibilità.

Prima di continuare a leggere, se desideri ricevere un approfondimento più dettagliato su tutti i nostri consigli di Airbnb e iniziare davvero a far decollare le tue prenotazioni in maniera decisiva, scarica gratuitamente qui sotto la nostra guida in PDF per host Airbnb.


In questo articolo ti spiegheremo i principali trucchi di Airbnb per aumentare le tue prenotazioni e i segreti che influenzano la scelta degli ospiti per massimizzare le tue chanche di essere scelto rispetto ai concorrenti.

5 trucchi di Airbnb per aumentare le tue prenotazioni

Gira e rigira, la domanda è sempre la stessa: ma come funziona airbnb per i proprietari?

Come potrai già immaginare, esistono vari accorgimenti ed pratiche che puoi mettere in atto per assicurarti che la tua proprietà performi al meglio su Airbnb.

La base di tutto è sicuramente una: curare, ma soprattutto conoscere, gli aspetti principali che influenzano sia l’algoritmo di Airbnb (visibilità) sia la preferenza dei viaggiatori (appetibilità).

Su Airbnb infatti, il tasso di prenotazione del tuo annuncio è determinato sia dalla facilità con la quale la tua proprietà appare nei risultati di ricerca, sia da quanto accattivante in termini di prezzo, aspetto, descrizione e servizi si pone nei confronti dei potenziali ospiti.

Come puoi fare allora per agire su questi aspetti? Scopriamo insieme i principali trucchi che puoi applicare per migliorare il tuo annuncio su Airbnb.

1. Studia la tua concorrenza

i segreti di airbnb

Il primo e più importante trucco per massimizzare le tue prenotazioni su Airbnb è conoscere la tua concorrenza. Come puoi pensare di differenziarti e vincere la tua “battaglia” all’ultima prenotazione se non sai con chi stai “combattendo”?

Stila un piano d’azione, fai delle ricerche nella tua zona e analizza a fondo i tuoi concorrenti. Puoi farlo sia su Google che direttamente su Airbnb: ti basterà cercare le proprietà con fascia di prezzo e caratteristiche simili alla tua nella tua zona.

Focalizzati soprattutto su quelle con lo stesso numero di camere da letto, bagni e servizi. Scopri cosa fanno di diverso da te i tuoi concorrenti e prendi ispirazione da loro per creare o modificare il tuo annuncio. Solo così potrai essere sicuro che il tuo annuncio sarà migliore, o quanto meno allo stesso livello degli altri!

2. Cambia punto di vista: pensa come un viaggiatore

Altra pietra miliare fra i segreti di Airbnb per aumentare le tue prenotazioni consiste nel fare il “salto” dall’altro lato: inziare a ragionare come un viaggiatore che prenota su Airbnb.

Come host, hai la testa già ricolma di cosa da tenere in mente, tasse, scadenze, dubbi, preoccupazioni, i costi di Airbnb e… chi più ne metta. A tutta questa confusione si aggiunge l’impressione decisamente non oggettiva che hai della tua struttura e del tuo annuncio. Tu sei consapevole della tua opinione riguardo al tuo annuncio su Airbnb ma… sei sicuro di sapere cosa pensano i viaggiatori?

Di cosa ti preoccupi quando viaggi? Quali sono le cose che ti fanno desistere dal prenotare un alloggio quando sei in vacanza? Il vero segreto per migliorare su Airbnb è che inizierai a notare gli aspetti negativi del tuo annuncio (quelli che ti fanno ricevere poche prenotazioni su Airbnb) solo quando abbandonerai la tua visione da proprietario e inizierai a ragionare come un ospite.

3. Cura il tuo annuncio e riempilo di dettagli

trucchi airbnb

Come fare allora per ridurre al minimo la possibilità che il tuo annuncio passi inosservato per un viaggiatore? O che, ancora peggio, dia un impressione negativa? Creando il miglior annuncio possibile naturalmente!

Ecco un segreto di Airbnb che non tutti conoscono: gli annunci più dettagliati tendono ad essere prenotati di più e più velocemente degli altri. Per questo, se vuoi davvero aumentare le tue prenotazioni su Airbnb è importante che curi il tuo annuncio nei minimi dettagli, non lasciando spazio a dubbi o incertezze da parte dei viaggiatori.

Ritorniamo al punto di prima: se fossi tu a prenotare e ti trovassi di fronte a due strutture simili, quale prenoteresti? Quella con un annuncio standard o quella con un annuncio completo, pieno di dettagli ed informazioni?

La verità è che chi viaggia vuole essere rassicurato e siccome prenotare è quasi sempre come fare un piccolo salto nel buio, più informazioni e rassicurazioni fornisci ai tuoi potenziali ospiti più alte saranno le tue possiblità di vedere le tue prenotazioni crescere su Airbnb.

4. Studia e comprendi l’algoritmo di Airbnb

Ti sei mai chiesto come promuovere il tuo annuncio Airbnb? Una grande componente che determina il tuo tasso di prenotazione su Airbnb è data dall’ottimizzazione del tuo annuncio sul portale. Oltre a giocare un po’ con le parole chiave più rilevanti per la tua zona e struttura (il quartiere dove ti trovi, il tipo di casa ecc.) è importante che tu conosca gli aspetti che influenzano la visiblità su Airbnb.

Fra le componenti principali ci sono tutti quegli elementi che, in maniera naturale, rendono piacevole l’esperienza degli utenti: a cominciare dalla rapidità con cui rispondi agli annunci e la quantità di prenotazioni che cancelli fino ad altri trucchi di Airbnb interessanti come l’evitare di chiudere il calendario all’improvviso e attivare l’impostazione “prenotazione immediata”.

Risulta facile capire che un colosso come Airbnb non regali visibilità ad annunci che non generano profitto e quindi prenotazioni. Proprio per questo e per evitare di essere penalizzato, devi cercare di rendere la prenotazione della tua struttura più facile ed intuitiva possibile, sempre curando nel frattempo l’esperienza dell’utente (risposte, informazioni, disdette ecc.).

5. Renditi interessante per i viaggiatori

guida airbnb

Altro caposaldo dei trucchi per migliorare su Airbnb? Piacere ai viaggiatori! Non è un segreto per nessuno il fatto che per aumentare le prenotazioni su Airbnb le recensioni sono un aspetto fondamentale.

Ma come fare per ottenere più recensioni su Airbnb? Quello che molti host Airbnb non sanno è che uno dei modi migliori per far sì che gli utenti lascino una recensione è proprio recensirli a tua volta!

Su Airbnb, host e viaggiatore hanno 14 giorni di tempo per lasciare una recensione e, da parte tua, lasciare per primo una recensione ai tuoi ospiti è la migliore occasione per dare una buona impressione di te e invogliare indirettamente i tuoi ospiti a spendere quei fatidici 5 minuti per lasciare il loro commento sul soggiorno nella tua struttura.

Più recensioni (soprattutto se positive) un annuncio riceve, più probabilità ha di essere prenotato. Poco, ma sicuro.

Come ti è sembrato questo articolo?

  1. Laura Reply

    Interessante speriamo davvero utile.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VUOI RICEVERE PIÙ PRENOTAZIONI?

Zero costi di configurazione e commissioni. Senza obblighi. Prova Lodgify gratis per 7 giorni.