Advertisement

Paura degli ospiti indesiderati? Non ti preoccupare, è uno dei temi più delicati per tutti i proprietari di case vacanza.

Specialmente nel settore degli affitti turistici, quando apri la porta a degli sconosciuti (come lo sono del resto la grande maggioranza dei tuoi ospiti), non sai mai cosa aspettarti.

Anche sperando in soli ospiti tranquilli e rispettosi che rendano facile la tua esperienza di hosting, ogni tanto capitano quelli “problematici”: ospiti che fanno troppo rumore, che disturbano i vicini o che danneggiano la tua proprietà.

Identificare gli ospiti indesiderati per la tua casa vacanze

evitare ospiti indesiderati

Ma come si identificano questi ospiti prima che sia troppo tardi? Non è facile. Gli ospiti indesiderati sono sempre dietro l’angolo.

Ecco perché abbiamo preparati dei consigli utili su come individuare gli ospiti indesiderati già durante il processo di prenotazione.

1. Analizza la prenotazione dell’ospite

Prima di confermare una prenotazione, leggi attentamente i dettagli della prenotazione stessa. I segnali di avvertimento che identificano un ospite indesiderato sono generalmente sottili, ma sempre presenti. Devi solo sapere cosa cercare.

Fai attenzione agli ospiti che stanno prenotando più posti o spazio del necessario. Ad esempio, una coppia non ha bisogno di affittare una proprietà con tre camere da letto. Una con camera matrimoniale è più che sufficiente.

È più economico e dovrebbe soddisfare tranquillamente le loro esigenze. Se un ospite sta prenotando una proprietà inutilmente grande, potrebbe avere in programma di invitare ospiti non registrati o organizzare una festa. Metti in chiaro all’ospite che chiunque accede alla proprietà ti deve essere segnalato.

ospiti indesiderati e come evitarli

Fai anche attenzione agli ospiti che prenotano per una notte durante un fine settimana. Anche se questa non è un allarme rosso immediato, vale la pena stare attenti. Le prenotazioni di una sola notte in un fine settimana sono momenti perfetti per le feste.

Per chiarire le loro intenzioni, contatta gli ospiti e chiedi i loro piani di viaggio. Se un ospite fornisce risposte vaghe o non ti fornisce le informazioni che chiedi, annulla la prenotazione.

Infine, tieni traccia di quello che sta succedendo nella tua città. Quando si verifica un evento importante, come un festival del cinema o una parata, la domanda di alloggio sale alle stelle. Anche se ottimo per le entrate, significa anche che avrai a che fare con ospiti che sono in città per festeggiare. Aumenta i tuoi prezzi e controlla le tue prenotazioni durante questi eventi per evitare gli ospiti che stanno solo cercando di festeggiare.

2. Fai ricerche online sui tuoi ospiti

Hai dubbi sui tuoi ospiti? Fai delle ricerche sulla loro presenza online. Cerca le recensioni degli ospiti scritte da altri host (come ad esempio su Airbnb). Ciò ti rivelerà se l’ospite è una persona rispettosa della proprietà e delle regole.

3. Controlla i documenti dei tuoi clienti

Potrebbe farti sentire un buttafuori fuori da una discoteca ma questo è il modo migliore per confermare se l’ospite è legittimo o meno. Invita l’ospite a inviarti una copia della sua patente di guida, carta d’identità o passaporto da conservare.

Una volta ricevuto il documento, assicurati che appartenga alla persona che ha effettuato la prenotazione. È inoltre consigliabile incrociare il documento con la carta di credito fornita.

A meno che non si tratti di una prenotazione di un addetto delle risorse umane per un dipendente di un’azienda, l’ospite che soggiorna nella tua proprietà dovrebbe essere quello che effettua la prenotazione. Se i due nomi non corrispondono, è possibile che tu abbia a che fare con un documento fraudolento o una carta di credito rubata.

Nel caso in cui si tratti di un documento falso, esamina attentamente la foto e le informazioni personali dell’ospite. Confrontalo con il tuo documento. Se la testa sembra “fluttuare” o le informazioni non hanno senso, è probabilmente un fotomontaggio.

Infine, se sei davvero preoccupato, puoi controllare il nome dell’ospite nelle banche dati delle forze dell’ordine. Ciò rivelerà se l’ospite è coinvolto in attività illecite.

4. Comunica con l’ospite

evitare ospiti rumorosi

Può sembrare un consiglio vecchio stile, ma mettersi al telefono con gli ospiti e porre loro delle domande è il modo migliore per accertare le loro intenzioni. Con una semplice conversazione, puoi capire velocemente se proseguire con la prenotazione o meno.

È un segnale di avvertimento se l’ospite evita le tue chiamate e non ti parla. Insisti nel voler parlare al telefono piuttosto che lasciarli nascondere dietro e-mail e messaggi.

Una volta che hai l’ospite al telefono, non essere troppo aggressivo, non è un interrogatorio; è la tua occasione per conoscerli. Informati sul motivo del loro viaggio, da dove provengono, con chi stanno arrivando e cosa comprende il loro itinerario di viaggio. Diffida degli ospiti che sono vaghi sui loro piani. È probabile che nascondano qualcosa.

Come limitare i danni in caso di ospiti indesiderati?

comunicare con gli ospiti

Se hai fatto tutto il possibile per evitare ospiti indesiderati e ricevi ancora viaggiatori che causano problemi, ecco alcune procedure di sicurezza che puoi implementare prima del loro arrivo per “limitare” i danni.

1. Creare e sottoporre un contratto di affitto

Un contratto di affitto proteggerà sia te che l’ospite, in caso di discrepanza o controversia, e ti darà anche maggiore sicurezza quando affitterai la tua seconda casa a estranei. È possibile includere limiti di occupazione massima, termini di check-in e check-out e politiche di cancellazione. Se gli ospiti violano qualcosa, puoi indicare nel contratto che hai il diritto di annullare immediatamente la prenotazione o che dovranno coprire i costi dei danni con il loro deposito.

2. Richiedere un deposito cauzionale

Una delle maggiori paure e preoccupazioni dei proprietari di case vacanza è che gli ospiti rovineranno il loro posto. L’addebito di un deposito cauzionale di sicurezza è l’opzione migliore per sentirsi tranquilli. Raccogliendo un pagamento rimborsabile in anticipo, i proprietari hanno una “garanzia” da cui possono trattenere o detrarre fondi, in caso di danni alla proprietà.

3. Fissare e spiegare le regole della casa

Il regolamento interno della tua proprietà è un modo per soddisfare le tue aspettative e far sapere agli ospiti come devono comportarsi in casa tua. Includi regole come “nessun rumore dopo le 23:00”, “mantenere  la proprietà in ordine” o “non fumare”. Ma non esagerare, in quanto potrebbero sentirsi “oppressi” e lasciare una recensione negativa.

4. Fai un inventario dei tuoi oggetti

inventario casa vacanze

Ti consigliamo vivamente di fare un elenco di tutti gli oggetti e i servizi a cui i tuoi ospiti avranno accesso e di evitare di avere oggetti di valore nella tua casa vacanza. Prima che gli ospiti se ne vadano, controlla la tua proprietà e assicurati che tutto sia ancora lì.

5. Fornire un metodo di pagamento sicuro e tracciabilie

Adebita sempre la tariffa intera prima che gli ospiti lascino la tua proprietà. Accettare le carte di credito è il metodo di pagamento più sicuro e affidabile. Per accettare pagamenti in modo sicuro e in qualsiasi valuta, utilizza il software Lodgify per ricevere immediatamente prenotazioni e pagamenti online per la tua casa vacanza sin dal primo giorno.

6. Controlla le recensioni online dei tuoi ospiti

Come abbiamo già accennato, se stai inserendo un annuncio su Airbnb, controlla le recensioni che i precedenti proprietari hanno scritto sugli ospiti che desiderano soggiornare nella tua proprietà. In questo modo sarai in grado di evitare i viaggiatori che hanno causato problemi in passato.

Dai ai tuoi ospite l’opportunità di farti domande. Raccontagli qualcosa in più sulla tua proprietà, dove si trova e quali sono le regole della tua casa. È importante stabilire le giuste aspettative con l’ospite in modo che sappia che non tollererai alcuna condotta scorretta.

Come ti è sembrato questo articolo?

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VUOI RICEVERE PIÙ PRENOTAZIONI?

Zero costi di configurazione e commissioni. Senza obblighi. Prova Lodgify gratis per 7 giorni.