Lettura:
Rinnovo casa vacanze: 10 consigli per migliorare la tua proprietà
vacation rental upgrades

Rinnovo casa vacanze: 10 consigli per migliorare la tua proprietà

Quando pensi a rinnovare la tua casa vacanze, il lato negativo è la triste consapevolezza che, sfortunatamente, pochissimi articoli essenziali potranno durare per sempre.


Le mode vanno e vengono e gli elettrodomestici si rompono, il che significa che prima o poi dovrai pensare a rinnovare la casa vacanze. I proprietari o i manager possono trovare scoraggiante sentir parlare di rinnovo della casa vacanze, ma non è necessariamente così. Pianificare la ristrutturazione, calcolare il costo, lasciarsi un periodo libero nel calendario delle prenotazioni e designare le responsabilità della ristrutturazione nel tuo sistema di gestione dei compiti renderà il processo molto più agevole.

Qual è il momento per rinnovare la tua proprietà?

Giudicare la durata di questi investimenti più costosi – come elettrodomestici importanti o arredi della casa vacanze – può essere un compito difficoltoso. Quando sei in casa tua, con queste cose ci vivi e le usi tutti i giorni. Nella casa vacanze, invece, è spesso un ospite a segnalare che qualcosa non è come dovrebbe essere.

Per prevenire le recensioni negative dai viaggiatori, la tua casa in affitto dovrebbe sempre rispondere agli standard più elevati di comfort, pulizia e comodità. Per mantenere alte le aspettative, arriverà un momento in cui dovrai rivedere la qualità della casa vacanza e apportare alcuni miglioramenti.

casa vacanze rinnovo

Diamo un’occhiata a quello di cui potresti aver bisogno per la tua casa vacanze; in questo modo avrai delle indicazioni su cosa controllare quando è il momento di rinnovare la tua proprietà in affitto.

Consigli per rinnovare la tua casa vacanze

1. Prima pianifica, poi compra

La cosa più importante è la strategia. Prima di tutto i mobili essenziali, gli accessori li puoi considerare successivamente. Sii realistico, hai davvero bisogno di quel nuovo lampadario quando in effetti devi comprare un materasso nuovo? Accertati di compilare un budget plan prima di fare acquisti.

Prenditi del tempo per fare ricerche, da’ un’occhiata in diversi negozi e sui siti web. Ci possono essere anche delle offerte in corso. Una volta che hai elencato le cose assolutamente necessarie, allora puoi iniziare a pensare agli accessori da abbinare a tutto il mobilio della tua casa vacanza.

2. Da’ la priorità al rinnovo degli elettrodomestici

Le mode casa vanno e vengono, ma gli elettrodomestici vecchi sono terribilmente visibili! Non devi per forza avere quelli più nuovi e più grandi, ma è importante che tu sia aggiornato con le tecnologie per la casa, così da avere ospiti felici e recensioni al top!

Tieni presente che alcuni elettrodomestici sono anche considerati un servizio di particolare pregio, qualcosa che puoi aggiungere al sito web della tua proprietà. Una lavatrice o l’aria condizionata sono un paio di bonus che puoi mettere in risalto. Fai un giro sui siti della concorrenza per vedere cosa offre di particolare.

Frigorifero

Il frigorifero è uno di quegli elettrodomestici che molti di noi danno per scontato. A paragone di altri articoli per la casa, i frigoriferi tendono a durare molto e a richiedere poca manutenzione. Ma, in quanto caratteristica molto importante di qualsiasi cucina di casa vacanza, dovrai essere sicuro che il tuo sia in perfette condizioni di lavoro per gli ospiti in arrivo.

Secondo il sito Ecoage, la maggior parte dei frigoriferi ha una vita media di 10 anni. Se il tuo frigo hai dei problemi e ha meno di otto anni di vita, probabilmente vale la pena di farlo riparare. Se ha più di dieci – dodici anni, meglio che pensi a sostituirlo.

Ci sono molti segnali che possono farti capire che il frigorifero deve essere sostituito. Ad esempio se c’è condensa o brina all’interno, o se il motore è costantemente in funzione e rumoroso. Anche la scarsa efficacia può essere un fattore decisivo per passare a un nuovo modello. Se il frigo è vicino al decimo compleanno, controllalo regolarmente e assicurati che mantenga ancora freschi i cibi deperibili. È anche importante pulire il frigo dopo ogni partenza degli ospiti.

Lavatrice

Se nella tua casa vacanza metti a disposizione una lavanderia, è probabile che gli ospiti la utilizzino. La durata media di una lavatrice è di circa 10 anni, ma vi sono molte eccezioni verso l’alto e verso il basso.

Ci sono una serie di segnali che rivelano se la lavatrice ha bisogno di un ammodernamento. Potrebbe essere un cattivo odore di muffa all’interno (anche se è pulita!), o una perdita che indica una rottura nella vasca. Proprio come per i frigoriferi, anche l’efficienza energetica è una considerazione chiave quando si soppesa la riparazione o la sostituzione di un vecchio modello. Una nuova lavatrice-asciugatrice con certificazione energetica potrebbe essere una scelta più ecologica, perché può farti risparmiare fino a 13.000 litri di acqua all’anno usando il 25% di energia in meno.

3. Fai un po’ di bricolage

Prenditi un momento per pensarci su, prima di gettare i vecchi mobili. Che cosa potresti farci, anche solo con delle parti? Potresti prendere un vecchio sportello di legno, dipingerlo e appenderlo alla parete per mettervi la posta, le cartoline o i giornali. Il locale lavanderia è spento? Decora la lavatrice con degli adesivi colorati.

Ci sono migliaia di modi per rinnovare. Uno di questi potrebbe essere di fare un attaccapanni con un ramo di albero: gli ospiti potranno appendervi gli abiti in modo assolutamente unico e pieno di stile. O potresti anche utilizzare un appendiabiti in metallo, se ti manca lo spazio per un armadio.

casa vacanze rinnovo

Non dimenticare le molte possibilità di bricolage amico dell’ambiente per mettere in ordine la tua proprietà. Tra questi, i mobili in legno fatti a mano. Trova un pallet in legno (puoi anche fartelo dare gratis presso un negozio della tua zona) e trasformalo in un tavolo. Prendi una cassetta della frutta, dipingila e usala come libreria. Allo stesso modo, se hai un giardino o un balcone, perché non usi lattine o barattoli come vasi per le piante? Anche questo è un modo per risparmiare e, al tempo stesso, per aiutare l’ambiente .

4. Pensa al futuro

Compra elettrodomestici che abbiano una garanzia lunga. Anche se il costo iniziale sarà più alto,  a lungo termine per te sarà un risparmio. Evita di mettere tappeti, perché possono sporcarsi facilmente, e anche fragili pavimenti in parquet perché si consumano con facilità: potrebbe essere difficile nasconderlo ai futuri ospiti, e sarebbero costosi da sostituire.

Se gli ospiti tipici sono coppie in pensione, assicurati che i mobili siano comodi e di facile accessibilità. Se pensi che nella casa vacanza soggiorneranno delle famiglie, non dimenticare di aggiungere un divano letto estraibile che sia facile da allestire. In questo modo, non dovrai sistemare niente nel prossimo futuro.

5. Previeni le sostituzioni

Quali sono le cose più delicate o quelle più soggette alle rotture? Quali parti della casa sono le più difficili da pulire? Fatti queste domande e pensa ai modi per evitare di sostituire qualcosa. Evita, ad esempio, lenzuola e coperte in tinta unita e di colore chiaro: se si sporcassero, sarebbe necessario sostituirle immediatamente.

Se nella tua casa vacanze accetti gli animali, adatta la proprietà di conseguenza. Se i cani sono i benvenuti, sicuramente non dovrai mettere su un giardino stupendo. Se accetti i gatti, non utilizzare tende che arrivano fino a terra.

6. La regola “niente viti”

Fare buchi nei muri potrebbe sembrare una buona idea, sul momento. Ma, quando vorrai sostituire delle cose, finirai a dover fare i conti con buchi sparsi sui muri, pagando per sistemare tutto. Non è necessario fare buchi per appendere qualcosa. Puoi mettere quadri o specchi utilizzando strisce o ganci adesivi. Se una cosa è troppo piccola per appenderla, puoi metterla su un tavolino o su un altro mobile.

Consigli per rinnovare la tua casa vacanze

7. Usa la carta da parati

Cosa ne pensi della carta da parati? È un sistema per dare un tocco nuovo a un muro vuoto o per coprire delle macchie. Ci sono tantissime carte da parati disponibili, e sono anche facilissime da mettere!

Se non vuoi mettere la carta da parati su tutti i muri, puoi fare altre cose. Puoi mettere decalcomanie o adesivi da muro, ne esistono di tutte le forme e dimensioni, sistemandoli dove vuoi e anche utilizzandoli per coprire una macchia di sporco impossibile da togliere. Un’idea è anche di mettere la carta da parati su una sola parete invece che su tutta la stanza.

8. Utilizza i piccoli spazi

Puoi fornire ai tuoi ospiti un’esperienza confortevole, sistemando un angolo intimo e comodo dove possano rilassarsi, leggere o guardare fuori dalla finestra. Aggiungi un tocco di creatività a questi “angolini”: hai dello spazio sotto le scale o in un sottotetto? Trasformalo in un posticino per leggere! Crea intorno a una finestra un sedile per la lettura, aggiungendo delle librerie a incasso.

Questa cosa  è particolarmente importante per le case vacanza più piccole, nelle quali dovrai massimizzare lo spazio per poter dare ai tuoi ospiti più angoli dove rilassarsi. Per non parlare del fatto che più punti comodi hai, più opportunità di foto avrai anche per il tuo sito web!

9. Concentrati sul comfort

In termini di esperienza degli ospiti, il comfort è essenziale. Se la tua casa vacanze ha bisogno di un upgrade, potresti prendere in considerazione l’idea di concentrarti su qualcosa che è relativamente senza tempo: il comfort. Ricorda che gli ospiti vengono a stare nella tua casa vacanze per rilassarsi: fornisci quindi loro un posto per farlo come si deve! Sostituire certi rivestimenti, lenzuola e letti non è solo un modo per migliorare l’esperienza ospite, è anche un qualcosa che potrebbe necessitare solo di un aggiornamento periodico.

Lenzuola e asciugamani

La qualità delle lenzuola e degli asciugamani che fornisci nella tua casa vacanze potrebbe avere molto peso nella scelta degli ospiti di tornare e nelle recensioni che ricevi.

A differenza della propria casa, dove in media si cambia la biancheria da letto ogni settimana, i proprietari di affitti a breve termine devono lavare la biancheria dopo la partenza di ogni ospite, anche se questi si è fermato solo una o due notti. I lavaggi frequenti possono ovviamente diminuire la longevità della biancheria. Comprando le lenzuola migliori, dotate di un numero di fili più alto e quindi più durevoli, si risparmierà la fatica di sostituire costantemente la biancheria.

Mantenere le lenzuola fresche di bucato e gli asciugamani soffici è un metodo infallibile per aumentare la soddisfazione degli ospiti. Ma come si fa a capire se la biancheria deve essere sostituita?

Concentrati sul comfort vacanze

Ci siamo messi in contatto con un’esperta sull’argomento, Alanna Shroeder (fondatrice di The Distinguished Guest) per avere qualche idea:

“Suggeriamo sempre che lenzuola e asciugamani vengano  sostituiti almeno ogni due anni, se non prima. La nostra raccomandazione è che i proprietari di case vacanza tengano un minimo di due set di lenzuola per ogni letto, e due set di asciugamani da bagno/da spiaggia per ogni ospite. Ispezionateli dopo ogni partenza per controllare se vi sono macchie, strappi e altri problemi che potrebbero far scattare la necessità di una sostituzione”.

Materassi

Piuttosto che paragonare la tua casa vacanza alla casa dove abiti, quando pensi alla sostituzione dei materassi è meglio valutarla cosa come se fosse un piccolo hotel. Gli hotel di alta qualità tendono a buttare i materassi ogni tre o cinque anni, ma una struttura più piccola può tenerli fino a dieci.

Il punto principale da prendere in considerazione qui è: i tuoi materassi fanno ancora il loro lavoro? I viaggiatori vanno in vacanza per allontanarsi dalla vita quotidiana e, in molti casi, per rilassarsi. Se i materassi della casa vacanza sono bitorzoluti, con molle che sporgono, macchiati o sporchi, dovranno essere sostituiti.

È una buona pratica girare i materassi nella casa vacanza per farli durare più a lungo. Diversi produttori di materassi affermano che girare i materassi ogni tre mesi aiuta a fornire un livello costante di supporto, un comfort continuo per gli ospiti e un rischio ridotto di cedimenti. Se i materassi hanno due lati di consistenza diversa, puoi anche girarli due volte all’anno. Se la tua casa in affitto viene usata solo per brevi periodi dell’anno (cioè, nell’alta stagione della tua località), una rotazione così frequente non è necessaria.

Cuscini

A differenza degli alberghi, le case vacanza non hanno di solito dei “menù di cuscini” tra cui gli ospiti possano scegliere. Si dovrebbe, comunque, mirare a fornire un mix di cuscini morbidi e duri per soddisfare le diverse preferenze e necessità.

Ma come si fa a sapere quando è il momento di dare una rinfrescata ai cuscini? Molti siti e produttori affermano che i cuscini sintetici durano circa 18-24 mesi se lavati correttamente, mentre un cuscino in piuma può durare fino a 36 mesi. Ma tutto, ovviamente, dipende dalla cura che se ne è avuta.

Quali sono i più comuni miglioramenti da fare alla casa vacanza?

Per prolungare la vita dei cuscini nella tua casa e mantenere i migliori standard igienici, dovresti usare, come ulteriore barriera, dei copricuscini sotto le federe.

Normalmente non c’è bisogno di lavare i cuscini dopo ogni uso, se si usa una protezione per i cuscini e una federa sopra di essa, commentano esperti della gestione alberghiera. Basta lavare la federa a ogni cambio, mentre il copricuscino può essere lavato ogni poche settimane o giù di lì.

10. Considera com’è la prima impressione dalla strada

Se parliamo di mantenere attraente e all’altezza degli ospiti in arrivo l’esterno della tua casa vacanza, non ci sono regole fisse su quanto spesso si dovrebbero fare miglioramenti.

Alcuni esperti raccomandano di dipingere l’esterno ogni cinque-dieci anni, ma questo può variare a seconda del tipo di finitura della casa.

Per esempio, per i rivestimenti in legno può andare bene da tre a sette anni; per i rivestimenti in alluminio e stucco si parla di cinque o sei anni, e i materiali più nuovi (come i rivestimenti in fibra di cemento) possono durare fino a dieci o anche quindici anni prima di aver bisogno di un ritocco. Indipendentemente dal materiale con cui è costruita la tua casa vacanze, puoi sempre fare dei ritocchi prima, se sono necessari per aggiungere fascino alla casa.

Quali sono i più comuni miglioramenti da fare alla casa vacanza?

Se non sei sicuro di come rinnovare la tua casa vacanze, un buon punto di partenza è chiedersi dove rinnovare. Potresti scoprire che è sufficiente rinnovare solo una o due stanze della casa vacanze piuttosto che l’intero spazio. Nelle fasi iniziali della ristrutturazione, mappare quali aree sono più importanti per gli ospiti ti aiuterà a decidere le stanze su cui concentrarti.

Cucina

La cucina è uno spazio dove gli ospiti passeranno molto tempo. Si tratta di uno spazio per cucinare, condividere i pasti, o forse anche solo per sedere sugli sgabelli. Dal momento che questa zona riceve molto traffico, una ristrutturazione della cucina di una proprietà in affitto potrebbe farti ottenere il massimo ritorno sull’investimento.

Gli ospiti apprezzano una cucina all’avanguardia; quindi, se hai intenzione di sistemare una stanza alla volta, questo potrebbe essere un buon punto di partenza. Considera anche che molte cucine si trovano nella parte anteriore della proprietà in affitto; è molto importante presentare nelle condizioni migliori uno spazio così in evidenza.

cucina casa vacanze

Non solo la cucina è uno spazio frequentato, ma è anche quello che mostra di più l’obsolescenza. È una stanza piena di elettrodomestici, e avere stoviglie squallide e datate è un pugno nell’occhio. Vuoi che la tua cucina irradi modernità e comodità? Non dovrebbe solo essere mantenuta sempre all’avanguardia, dovrebbe anche essere pratica. Investi prima negli elettrodomestici più usati e, se il tempo e il budget te lo permetteranno, cambia le vecchie credenze e i piani di lavoro.

Bagno

Molto simile alla cucina nell’importanza, il bagno è una parte essenziale di una casa vacanza. Qui, la priorità assoluta dovrebbe essere la pulizia. Ricorda che gli ospiti cercano spazi che siano puliti.

Questo non vuol dire che i tuoi bagni non siano all’altezza degli standard igienici, ma un vecchio wc o una doccia potrebbero essere ingialliti dopo anni di usura, e dare l’impressione di essere poco puliti. Anche i soffioni non troppo nuovi cominciano a mostrare depositi di calcio e calcare che fanno sembrare il metallo vecchio e antiquato. Prova a sostituire questi vecchi elementi e vedi se questo contribuisce a portare il tuo bagno verso la modernità.

Migliorie generali

Non tutte le ristrutturazioni di case vacanza devono essere grandiose. È sempre possibile fare un’enorme differenza con un paio di piccoli cambiamenti. Invece di guardare ai rinnovamenti stanza per stanza si potrebbero considerare migliorie generali da fare in tutta la casa. Forse la combinazione di colori è fuori moda e la casa deve essere ridipinta. Questo è un miglioramento relativamente economico che definisce lo stile dell’intera proprietà in affitto.

In alternativa, potresti provare a sostituire gli accessori in metallo della casa vacanza, come le maniglie delle porte o quelle degli armadietti, per una soluzione facile e veloce. Le finiture metalliche vanno velocemente fuori moda, quindi sostituire gli infissi in ottone con un elegante argento spazzolato potrebbe cambiare completamente l’aspetto della casa vacanza.

Quali sono i costi per rinnovare una casa vacanze?

I costi di ristrutturazione per una proprietà in affitto variano a seconda di numerosi fattori come lo stato attuale della casa, il denaro che si è disposti a investire e i costi in base alla posizione. È importante cercare di tenere conto in anticipo di tutte le spese, in modo da non sforare il budget o finire per avere una ristrutturazione incompleta. Ricorda che l’idea è quella di ristrutturare e affittare, quindi sii dettagliato nel calcolare il tuo budget in modo da non spendere tempo o denaro inutili.

Fai programmi in caso di eventi accidentali

C’è una ragione per cui si stipula un’assicurazione che copre gli incidenti. Certi eventi accadono e dobbiamo prevederli il più possibile. Le ristrutturazioni delle case vacanza non fanno eccezione. Quando si delinea il costo della ristrutturazione, prova a pensare a quali spese aggiuntive potrebbero presentarsi, o a quali incidenti potrebbero verificarsi, durante la ristrutturazione.

Per esempio, se stai rinnovando la tua proprietà sulla spiaggia durante la brutta stagione, le coperture delle finestre non finite o le nuove aggiunte potrebbero essere danneggiate o messe fuori uso da una temporale. Cerca di tenere conto dell’inaspettato il più possibile, in modo da non ritrovarti con spese improvvise che non erano previste dal budget.

Spendi solo quanto devi

Anche se può essere allettante installare quelle nuove porte scorrevoli alla moda o sostituire tutta l’illuminazione con lampade a sospensione in vimini, pensaci un attimo. Hai intenzione o no di avere il ritorno sull’investimento che ti aspetti? Secondo gli esperti, non dovresti spendere più del 10-15% del valore della casa per una singola stanza.

Cerca di fare il più possibile con meno denaro possibile. Non vorrai trovarti bloccato con un prestito da ripagare con mesi di prenotazioni! Cerca invece di fare cambiamenti modesti dove necessario e aggiungi un lusso immediato nelle aree che stavi adocchiando per le ristrutturazioni.

Tieni presente che anche il tempo è un costo. Ogni momento in cui la proprietà rimane vuota è un giorno che potrebbe avere una prenotazione. Usa il tempo in modo efficiente e riduci i giorni liberi utilizzando un software di gestione delle case vacanza. Con questo potrai coordinare gli operai, il personale di pulizia e l’amministrazione in modo da minimizzare il tempo di ristrutturazione e massimizzare le prenotazioni e i guadagni.

Come calcolare il costo

La parte più importante di ogni ristrutturazione di una casa vacanza è il budget. Pianificare un budget accurato ti farà stare tranquillo, perché avrai un’idea di ciò che dovrai finanziare e, soprattutto, un’idea di quale sarà il ritorno sull’investimento.

Fa’ una valutazione delle priorità di ristrutturazione. Cosa è rotto? Cosa è più usato? Cosa è estetico e cosa è essenziale? Dando la priorità alle riparazioni e ai miglioramenti più pressanti, non solo puoi calcolare i più costosi, ma anche decidere cosa tagliare dal budget.

Se ti senti sopraffatto da una stanza che ha bisogno di una revisione completa, considera l’uso di un calcolatore per le ristrutturazioni.

Strumenti come questi ti aiutano a non dimenticare i dettagli, come il ricablaggio, la manodopera o i costi dell’hardware. Una ristrutturazione su tre va fuori budget, pianificare ti permette di non essere uno di loro.

Infine, durante le ristrutturazioni la proprietà dovrà essere libera. Cerca di trovare i periodi migliori per pianificare la ristrutturazione in modo da non perdere opportunità di prenotazione. Usa il sistema di prenotazione di case vacanze per controllare le prenotazioni degli anni precedenti e cerca di tenere conto dei periodi di basse prenotazioni. È un dato di fatto che la tua proprietà dovrà rimanere vuota per un po’ per fare i lavori di ristrutturazione, quindi pianificali con saggezza.

Suggerimenti per rinnovare il tuo Airbnb

Se la maggior parte delle tue prenotazioni arrivano tramite Airbnb, potrebbe essere utile avere un progetto di ristrutturazione Airbnb personalizzato. Per ristrutturare per Airbnb, devi pensare a che tipo di ospiti soggiornano nel tuo alloggio: sono giovani professionisti o nuove famiglie che prenotano la loro prima fuga?

Le statistiche mostrano che il 60% degli ospiti sono millennials. Se le tue prenotazioni provengono da una generazione più giovane, potrebbe essere utile mantenere un look alla moda per attirare un viaggiatore particolare.

Suggerimenti per rinnovare il tuo Airbnb

Puoi ristrutturare la tua proprietà Airbnb spendendo poco, concentrandoti su piccoli aggiornamenti che potrebbero stupire chi segue le tendenze. L’aggiunta di una smart TV o di un sistema audio surround, o l’aggiornamento della tavolozza di colori della casa sono modi convenienti per migliorare e commercializzare il tuo Airbnb per i millennials. Gli stili più trend per la casa cambiano sempre, quindi controlla ciò che è attuale e ciò che i tuoi ospiti Airbnb stanno cercando.

Se invece hai ospiti Airbnb di varie fasce d’età, è meglio che i lavori di ristrutturazione vengano tenuti sul generico. Considera i cambiamenti che potrebbero farti diventare un SuperHost o trasformare il tuo annuncio in una proprietà Airbnb Plus.

Secondo Airbnb, le proprietà Airbnb Plus non solo offrono un’ospitalità eccezionale, ma anche spazi ben progettati, completamente attrezzati e pulitissimi. Se pensi che la tua proprietà sia vicina a raggiungere questo obiettivo, potrebbe essere intelligente fare un’ispezione della tua casa vacanza e vedere cosa la renderebbe abbastanza eccezionale per ricevere lo status Airbnb Plus.  Segui i 20 migliori blog di Airbnb per vedere cosa stanno facendo i concorrenti e per raggiungere lo status di Superhost e Airbnb Plus.

Infine, se hai intenzione di bloccare alcune date dal tuo calendario per migliorare la tua proprietà, dovresti considerare l’utilizzo di un channel manager Airbnb. Questo utile strumento sincronizzerà automaticamente il calendario Airbnb con il calendario delle prenotazioni sul tuo sito web della casa vacanze e il resto dei canali esterni, così non dovrai aggiornare manualmente la tua disponibilità.

Conclusione

Per aumentare le prenotazioni devi avere una casa vacanze aggiornata e tutti gli elettrodomestici perfettamente funzionanti. I viaggiatori vogliono un posto dove rilassarsi, e la tua proprietà deve riflettere questo loro desiderio. Sia che tu scelga di concentrarti su un’area della casa vacanze o che tu faccia una ristrutturazione completa, tieni a mente questi consigli.

L’esperienza dell’ospite inizia ben prima che arrivi alla tua porta di casa, e una casa elegante non è completa senza un sito web elegante. Ricorda che il tuo sito web è la finestra della tua proprietà, quindi deve essere anche “alla moda”. Scegliendo un software che ti fornisce senza alcuno sforzo modelli pronti all’uso e siti web di alta qualità, per aumentare le prenotazioni e l’esperienza degli ospiti puoi concentrare la tua attenzione sulla ristrutturazione della casa vacanza.

Mantenere la casa vacanza al passo con i tempi ti aiuterà ad aumentare il valore della proprietà e ad ottenere più prenotazioni. Inoltre, questi tipi di ammodernamento sono essenziali per far sì che la tua proprietà rimanga competitiva e rilevante nel mercato delle case vacanza del 21° secolo che è in piena espansione!


Vuoi ricevere più prenotazioni dirette?

Zero costi di attivazione. Zero commissioni. Zero obblighi. Prova Lodgify gratis per 7 giorni.