Stai Leggendo
Tassa di soggiorno Venezia: guida completa per il 2022
Tassa di soggiorno Venezia

Tassa di soggiorno Venezia: guida completa per il 2022

Venezia, capoluogo della regione Veneto e una delle città Italiane più rinomate e affascinanti. Una città che nasconde un culto della bellezza, i cui canali sono diventati storia e anche poesia.

Essendo una delle città più famose e celebri al mondo, e non solo in Italia, molte persone hanno pensato di trasformare la propria residenza a Venezia in una struttura alberghiera, affittacamere oppure B&B da affittare ai turisti.


Se hai una struttura da affittare in piazza San Marco, il Canal Grande o nel bel mezzo dei tanti mosaici Bizantini, in questo articolo potrai scoprire quanto dovrai far pagare ai tuoi ospiti a fronte della tassa di soggiorno.

Imposta di soggiorno Venezia: tariffe

A differenza di molte altre città in Italia, come ad esempio Roma, le tariffe della imposta di soggiorno Venezia cambiano in base alla bassa e alta stagione. Un qualcosa che dovrete tenere a mente se volete avviare la vostra struttura alberghiera o affittacamere a Venezia.

Tariffe tassa di soggiorno Venezia

Il periodo di bassa e alta stagione non è consecutivo da mese a mese, ma cambia a seconda del periodo o dell’evento.  Ecco una tabella riassuntiva delle date considerate alta stagione nel comune di Venezia:

  • Dal 1 Gennaio alla prima Domenica dopo l’epifania.
  • Le date in cui cade il Carnevale.
  • La settimana tra il Mercoledì precedente alla Pasqua e il Martedì dopo.
  • Dal 1 Aprile al 31 Ottobre.
  • Dalla settimana che include l’8 Dicembre al 31 Dicembre.

Nello specifico, ecco il prezzo della tassa di soggiorno a Venezia durante l’alta stagione, diviso per tipo di struttura:

  • €3,00 al giorno per B&B;
  • Da €1,00 a €2,50 al giorno per affittacamere, a seconda della categoria;
  • €1,00 al giorno per hotel a 1 stella;
  • €2,00 al giorno per hotel a 2 stelle;
  • €3,00 al giorno per hotel a 3 stelle;
  • €4,00 al giorno per hotel a 4 stelle;
  • €5,00 al giorno per hotel a 5 stelle.

Abbiamo poi i prezzi durante la bassa stagione, con un calo prezzi che scende del 50% nella maggior parte dei casi. Ecco il listino prezzi:

  • €1,50 al giorno per B&B;
  • Da €0,75 a €1,25 al giorno per affittacamere, a seconda della categoria;
  • €0,50 al giorno per hotel a 1 stella;
  • €1,00 al giorno per hotel a 2 stelle;
  • €1,50 al giorno per hotel a 3 stelle;
  • €2,00 al giorno per hotel a 4 stelle;
  • €2,50 al giorno per hotel a 5 stelle.

Ricorda che nella città di Venezia, i bambini minori di 10 anni non devono pagare l’imposta di soggiorno.

Imposta di soggiorno fuori Venezia

Alcune persone hanno delle strutture alberghiere appena fuori il comune di Venezia. Queste persone sono soggette al pagamento della stessa tassa di soggiorno? La risposta è no.

Importo tassa di soggiorno Venezia

Ecco a quanto ammonta la tassa soggiorno Mestre e Marghera, comuni adiacenti alla città di Venezia. Anche in questo caso, abbiamo due listini diversi a seconda del periodo dell’anno in cui si alloggia nei due comuni. Ecco il listino dell’alta stagione:

  • €1,80 al giorno per B&B;
  • Da €0,90 a €1,50 al giorno per affittacamere, a seconda della categoria;
  • €0,60 al giorno per hotel a 1 stella;
  • €1,20 al giorno per hotel a 2 stelle;
  • €1,80 al giorno per hotel a 3 stelle;
  • €2,40 al giorno per hotel a 4 stelle;
  • €3,00 al giorno per hotel a 5 stelle.

Passiamo ora al prezzo della tassa di soggiorno durante la bassa stagione a Mestre, Marghera e dintorni:

  • €0,90 al giorno per B&B;
  • Da €0,45 a €0,75 al giorno per affittacamere, a seconda della categoria;
  • €0,30 al giorno per hotel a 1 stella;
  • €0,60 al giorno per hotel a 2 stelle;
  • €0,90 al giorno per hotel a 3 stelle;
  • €1,20 al giorno per hotel a 4 stelle;
  • €1,50 al giorno per hotel a 5 stelle.

Imposta speciale

In alcuni casi, esistono delle riduzioni dell’imposta di soggiorno Venezia, che possiamo definire come imposte speciali. Queste imposte speciali si applicano a diverse tipologie di strutture, per tipo o posizione. Ecco le riduzioni e le casistiche in cui si applicano:

  • Strutture ricettive su isole lagunari, esclusi hotel a 5 stelle e strutture collocate in Giudecca, Centro Storico e isole dedicate in via principale a funzione ricettiva): sconto del 30%;
  • Alberghi a 5 stelle su isole lagunari, escluse quelle collocate in Giudecca, Centro Storico e isole dedicate in via principale a funzione ricettiva): sconto del 10%;
  • Strutture ricettive collocate in terraferma: sconto del 40%;
  • Ospiti con età compresa tra 10 e 16 anni: sconto del 50%.

Mancato addebito della tassa

Il mancato addebito della tassa di soggiorno ai propri ospiti, non prevede alcuna sanzione, però obbligherà il proprietario della struttura a pagare la tassa di soggiorno di tasca propria. Per questo è importante ricordarsi della tassa di soggiorno a Venezia ed addebitarla in fase di prenotazione della struttura.

come si paga la tassa di soggiorno a venezia

Questo eviterà ogni problema ed annullerà il rischio di dover pagare la tassa di soggiorno dei propri ospiti personalmente.

Esenzione dal pagamento

Ci sono alcune esenzioni dalla tassa soggiorno comune Venezia. Tra queste esenzioni troviamo le seguenti categorie di persone:

  • Residenti nel comune di Venezia;
  • I minori di 10 anni di età;
  • Persone che pernottano negli ostelli della gioventù;
  • Persone che praticano terapie riabilitative presso le strutture nel comune;
  • Coloro che assistono ricoverati presso le strutture nel comune;
  • Autisti di pullman e accompagnatori turistici (uno ogni venticinque partecipanti);
  • Volontari che offrono il proprio servizio in città;
  • Gli appartenenti alle forze di polizia e vigili del fuoco residenti per esigenze di servizio.

Pagamento tassa soggiorno Venezia

Il pagamento dell’importo tassa di soggiorno a Venezia è un passo cruciale, semplificato dai comodi strumenti telematici che mette a disposizione il comune. Andiamo a vedere nel dettaglio come gestire l’addebito di questa imposta e il suo versamento.

Istruzioni per addebito tassa di soggiorno comune Venezia

Esistono due modi in cui potrai addebitare la tassa di soggiorno ai tuoi ospiti: facendolo presente a loro, oppure no. Nel primo caso, farai pagare ai tuoi ospiti un prezzo unitario per la struttura, includendo il prezzo della tassa di soggiorno senza soffermarsi troppo.

Nel secondo caso, potrai aggiungere il costo della tassa di soggiorno a Venezia in fase di checkout, facendo presente al tuo futuro ospite a cosa è dovuto l’aumento del prezzo della prenotazione.

Pagamento tassa di soggiorno Venezia

Una volta ricevuto il totale della tassa di soggiorno, toccherà a te occuparti del versamento della somma al comune.

Istruzioni pagamento di questa imposta

Andiamo adesso a vedere come si paga la tassa di soggiorno a Venezia.

Il pagamento di questa imposta avviene per via telematica entro 15 giorni dalla fine di ciascun trimestre solare. Come abbiamo detto, è obbligo del proprietario della struttura ricettiva il versamento di questa imposta.

Per effettuare il pagamento si dovrà accedere alla piattaforma Tourist Tax del comune di Venezia. In questo sito si dovrà effettuare l’accesso tramite SPID, CIE o CNS e poi seguire le istruzioni per il versamento che potrà essere fatto tramite bonifico bancario o versamento su conto corrente postale.

In ogni caso, dovrete ricordarvi di inserire il numero di partita IVA della struttura ricettiva e trimestre di riferimento nell’oggetto del pagamento, seguendo questo formato: 00121234345656 – 2 Trimestre 2022.

Scadenze per il versamento

Come abbiamo detto, il pagamento di questa imposta avviene entro 15 giorni dalla fine di ciascun trimestre solare. In caso di ritardo, si applicheranno le seguenti penali sul pagamento:

  • Pagamento entro un anno: sanzione del 3.75%;
  • Pagamento entro due anni: sanzione del 4.29%;
  • Pagamento entro cinque anni: sanzione del 5%.

Tiriamo le somme

Bene, abbiamo visto quanto costa la tassa di soggiorno a Venezia, chi è esente dal pagamento e i termini dello stesso. Le regole sono abbastanza simili a città del calibro di Firenze, con la sola eccezione del cambio sulla tassa a seconda della bassa o alta stagione.

Una volta apprese le date, gestire questa tassa, il suo pagamento e riduzioni a seconda del periodo dell’anno, sarà un gioco da ragazzi. Insieme alle pratiche soluzioni offerte da Lodgify, gestire la tua attività ricettiva sarà semplice come bere un bicchiere d’acqua.


What do you think about this article?

Rate this post
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ready to take more direct bookings?

No set up fees, no credit card details, no obligation. Try Lodgify free for 7 days.