Advertisement

Quello degli affitti turistici è indubbiamente un settore in crescita e, al momento, più redditizio che mai. Ne consegue che anche la competenza sia più spietata che in passato, in particolare, per coloro che utilizzano le agenzie di viaggio online (OTAs) e i siti di annunci per generare prenotazioni dirette.

A seguito di recenti cambiamenti di piattaforme come HomeAway, VRBO e altri, molti proprietari di case vacanze stanno ricevendo un numero sempre maggiore di prenotazioni attraverso i propri canali. Ad esempio, tramite il loro proprio sito web.


Non è un segreto che i siti di annunci possano offrirti grande esposizione per far sì che il tuo annuncio venga notato. Tuttavia, è interessante osservare come un numero crescente di ospiti si stia avvicinando al fenomeno del “window shopping”. Questo termine inglese, ma adottato ormai anche in Italia, sta ad indicare il comportamento per cui l’utente si sofferma a guardare, confrontare e valutare cosa è disponibile su portali come Booking.com, per poi cercare su Google le migliori opzioni di prezzo per quella determinata sistemazione. Proprio come ci comporteremmo davanti alle vetrine se volessimo comprare un paio di scarpe!

E allora, come puoi fare del tuo meglio per assicurarti che questi windows shoppers si trasformino in prenotazioni dirette? Leggi per scoprirlo!

1. Menziona il tuo brand ovunque sia possibile

Per poter puntare su questi ospiti potenziali nella maniera corretta, avrai bisogno di un marchio identificabile, facile da trovare. Potresti, pertanto, menzionare il brand name della tua casa vacanze nel testo dell’ annuncio, personalizzare le tue foto con il logo del brand, e qualsiasi altra cosa ritieni possa aiutare il tuo pubblico a capire esattamente chi sei (e cosa dovrebbero cercare!).

2. Ottimizza il tuo sito web

Anche se questi ospiti stanno cercando di lasciare le OTAs a favore delle prenotazioni dirette, non vuol dire che si aspettino un’esperienza meno positiva. Affinché i viaggiatori diventino effettivamente ospiti una volta arrivati sul tuo sito, avrai bisogno che questo sia perfettamente ottimizzato, che consenta un’esperienza utente (user experience) perfetta dall’inizio alla fine. Ciò di cui parliamo sono tempi di caricamento rapidi, facilità di navigazione sui dispositivi mobili, immagini di alta qualità e, forse l’aspetto più importante, un sistema di prenotazioni integrato che ti permetta di accettare pagamenti online.

3. Raccogli i dati degli ospiti

Il fatto che un ospite abbia prenotato tramite agenzia online non significa che i loro dettagli siano inaccessibili per te. Raccogliendo quante più informazioni possibili, prima che il soggiorno sia terminato, potrai accaparrarti i cosiddetti  ospiti abituali. Puoi farlo raccogliendo i dati di contatto, come ad esempio un indirizzo email al momento del check-in. Ciò ti darà la possibilità di attuare pratiche di remarketing su di loro e magari indirizzarli a promozioni future, campagne di email personalizzate o social media marketing.

4. Offri vantaggi imbattibili per chi effettua prenotazioni dirette

Pur non volendo, gli ospiti sono egoisti, e lo sono a ragione! Cercano il miglior affare per ottenere il meglio dalla loro meritata vacanza. Ecco perché maggiore è il valore che puoi offrire ai viaggiatori in termini prenotazione diretta, più essi avranno sensazioni positive e più probabilità avrai che effettuino la riserva. Valuta, ad esempio,  di offrire un prezzo garantito, o uno sconto del 10% per le prenotazioni dirette; un omaggio all’arrivo (ad esempio bottiglia di vino, un cesto della colazione, un buono per un ristorante locale), o anche l’opzione di check-out posticipato per coloro che prenoteranno direttamente sul tuo sito.

Benefits di questo tipo possono essere davvero utili per dimostrare agli indecisi l’utilità di passare dalle OTAs alle prenotazioni dirette.

5. Crea esperienze indimenticabili per gli ospiti

I viaggiatori che avranno un’ottima esperienza con il tuo brand fin dal primo momento in cui entreranno nel tuo sito sono quelli che con tutta probabilità prenoteranno. Rendi ogni esperienza importante rispondendo alle richieste degli utenti in maniera professionale e rapida, mantenendo un tono amichevole. in questo modo sarai già un passo oltre quando si tratterà di superare le aspettative durante il loro customer journey.

Cerca di comprendere qualche aspetto personale in modo da adattare l’esperienza di viaggio e costruire un rapporto duraturo che non terminerà alla restituzione delle chiavi. Questo incoraggerà le persone a tornare direttamente da te per una futura prenotazione o a raccomandare la tua casa agli amici.

6. Mantieni i contatti dopo il check-out

Un aspetto importante del regalare ai tuoi ospiti un’esperienza eccezionale è assicurarti di non interrompere i contatti con loro una volta che avranno varcato la soglia della porta a fine soggiorno. Rimanere in contatto con gli ospiti, sia quelli arrivati tramite OTAs che quelli che hanno prenotato direttamente, ti offrirà la possibilità di individuare il momento opportuno per una promozione speciale e magari riceverai una nuova prenotazione.

Inviare una campagna email qualche mese prima dell’anniversario della precedente vacanza, ad esempio, potrebbe invogliare gli ospiti a riservare nuovamente, e questa volta sapranno di doverlo fare direttamente sul tuo sito. Un’altra buona tattica è quella di procurarsi il contatto telefonico degli ospiti e i loro profili social, di modo che potrai continuare a interagire con loro anche via Whatsapp, Skype, Instagram e Facebook. Tutto questo non farà che rafforzare la relazione che hai costruito con i tuoi ospiti, orientandola più verso un rapporto di amicizia che di puro “business”.

7. Ottimizza i tuoi annunci sui portali di prenotazione online

Sebbene possa sembrare strano leggere questo punto in un articolo di questo tipo, ti raccomandiamo di verificare che i tuoi annunci sui siti delle OTAs siano anch’essi ottimizzati e completi, affinché risultino vantaggiosi per le prenotazioni dirette. Mostrare una coerenza generale, sul proprio sito web, sui social media e su tutti i siti di inserzioni, ti aiuterà a consolidare il marchio, costruirti una credibilità e conquistare la fiducia degli utenti online.

I potenziali ospiti che navigano su un portale online salteranno direttamente un annuncio scadente, per passare al prossimo concorrente, non lasciandoti nemmeno la possibilità di essere riconosciuto. Per questo è bene avere inserzioni accattivanti e di alta qualità sui siti delle agenzie online, per aumentare le tue probabilità di convertire i window shoppers in prenotazioni.

8. Chiedi loro di prenotare direttamente

“Se non chiedi, non avrai”, o almeno così dice il proverbio. Perché non seguire questo consiglio per quel che riguarda la tua attività di case vacanze? Quando ti trovi a parlare con viaggiatori o potenziali ospiti, che sia via email, telefono, social media o qualsiasi altro mezzo di comunicazione, inserisci il nome del tuo sito web e informa gli ospiti che possono prenotare direttamente con te, evitando così costi aggiuntivi. A causa dell’aumento delle tariffe su piattaforme come HomeAway, sempre più proprietari stanno riempiendo i loro profili social con banner per promuovere “prenotazioni dirette per risparmiare”. Nulla ti impedisce di fare lo stesso nei tuoi gruppi e cerchie di amici virtuali.

Sapendo di dover pagare delle commissioni, gli utenti esperti confrontano costantemente il mercato per trovare l’offerta più conveniente. Fai in modo di accaparrarteli, chiedendo loro di prenotare direttamente. Non solo sarà una prenotazione in più per il tuo calendario, ma probabilmente permetterai loro di risparmiare dei soldi o trarre altri vantaggi attraverso omaggi e altri benefits.


Segui questi otto passaggi testati e collaudati per trasformare i window shoppers, coloro che osservano attentamente le vetrine delle OTAs, in prenotazioni dirette. C’è qualcos’altro che fai per aumentare le tue conversioni lontano dai siti di annunci? Faccelo sapere nei commenti!

Come ti è sembrato questo articolo?

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VUOI RICEVERE PIÙ PRENOTAZIONI?

Zero costi di configurazione e commissioni. Senza obblighi. Prova Lodgify gratis per 7 giorni.