Advertisement

Cerchi un modello di ricevuta per bed and breakfast e affittacamere comodo e pronto da usare? Abbiamo proprio quello che fa per te!

Ma prima, andiamo con ordine.

Emettere il documento corretto nell’esercizio della propria attività è molto importante. Sei al corrente di come funziona il rilascio delle ricevute per le attività di bed and breakfast e affittacamere?

In questo articolo cercheremo di capirlo meglio insieme e ti forniremo dei fac-simile di ricevuta (sia fiscale che e non fiscale) adatti alla tua specifica situazione.

Clicca su “apri” per scoprire l’indice di questo articolo e “saltare” alla ricevuta che ti interessa!

Sei un proprietario e cerchi una soluzione per gestire le tue prenotazioni? Il software di Lodgify offre un channal manager per B&B e affittacamere connesso con le principali agenzie online. Provalo gratis per 7 giorni!

B&B e affittacamere: quando bisogna emettere la ricevuta?

fac simile ricevuta non fiscale b&b

Prima di andare nel concreto, è di vitale importanza chiarire l’argomento relativo a quando sia necessario emettere una ricevuta per questi due tipi di attività. La risposta è tanto diretta quanto semplice:

I proprietari di bed and breakfast e affittacamere devono sempre rilasciare una ricevuta.

La ricevuta, redatta in duplice copia, va rilasciata all’ospite al momento della sua partenza (non più tardi). La copia che rimane nelle mani del soggetto emittente (detta anche “madre”) deve essere conservata dallo stesso per almeno 5 anni, secondo quanto previsto dalla legge.

Sia per questioni contabili che legali, l’emissione della ricevuta è infatti obbligatoria. La vera differenza sta nel tipo di ricevuta che viene emessa: fiscale o non fiscale.

Ricevuta B&B: fiscale o non fiscale?

Quello che confonde la maggior parte delle persone non riguarda, come si pensa, l’obbligo o meno dell’emissione della ricevuta, ma quando quest’ultima debba essere fiscale o non fiscale.

La ricevuta fiscale per B&B e affittacamere deve essere emessa nel caso i soggetti emittenti siano titolari di partita IVA. Questo accade quindi sempre per gli affittacamere professionali o i B&B con partita IVA che desiderino non sottostare ai limiti imposti al bed and breakfast classico.

Logicamente, la ricevuta non fiscale per B&B e affittacamere viene emessa quando il titolare o gestore non opera con partita IVA, ovvero nel caso di affittacamere non professionale o B&B “tradizionale”.

Per quanto riguarda la ricevuta non fiscale, la stessa dovrà essere corredata da marca da bollo del valore di 2 euro nel caso in cui l’importo del pagamento superi i 77,47€ come previsto dal DPR 642/72.

Come si redige una ricevuta per B&B e affittacamere?

fac simile fattura affittacamere

È davvero più facile di quanto tu creda. Se non lo avessi mai fatto prima, e ti ritrovassi a doverlo fare ora per la prima volta però, potresti incontrare qualche difficoltà.

È esattamente per questo che abbiamo creato due fac-simile di ricevuta per B&B e affittacamere, uno fiscale e uno non fiscale, che potrai stampare e usare in maniera semplice e veloce.

Anche se il documento è molto semplice da interpretare ci sono alcuni aspetti importanti da tenere in considerazione.

Primo fra tutti il fatto che le ricevute debbano essere numerate progressivamente, per tenere un corretta contabilità ed evitare discrepanze. Altra cosa importante è che l’importo della ricevuta è quello che effettivamente il cliente va a pagare, e va quindi sempre indicato al lordo di tasse e percentuali.

Fac-simile di ricevuta non fiscale per B&B e affittacamere

Questo è sostanzialmente il modello di ricevuta per b&b senza partita IVA. Si tratta di un fac-simile pensato principalmente per i seguenti tipi di struttura:

  • Bed and breakfast
  • Affittacamere non professionale

Scaricalo gratuitamente inserendo la tua email qui sotto e lo riceverai entro pochi minuti!

Cosa contiene il nostro modello di ricevuta non fiscale per B&B e affittacamere?

Andiamo a vedere brevemente i vari elementi che compongono il nostro fac-simile di ricevuta non fiscale per capire meglio com’è fatto:

  • Spazio per indicare data di emissione e numero progressivo della ricevuta
  • Spazio dedicato ai dati del proprietario (puoi anche applicare direttamente il tuo timbro)
  • Spazio dedicato ai dati dell’ospite (nome, indirizzo, contatto ecc.)
  • Spazio per indicare le informazioni della prenotazione (arrivo e partenza, n. di ospiti ecc.)
  • Tabella per indicare i vari servizi e il loro importo, parziale e totale
  • Spazio dedicato alla marca da bollo (se dovuta)
  • Spazio dedicato alla firma del soggetto che emette la ricevuta

Fac-simile di ricevuta fiscale per affittacamere e b&b

Il nostro modello di ricevuta fiscale per bed and breakfast e affittacamere ti sarà utilissimo invece nei casi in cui l’attività che gestisci sia caratterizzata da partita IVA, ovvero:

  • Bed and breakfast professionale
  • Affittacamere professionale

Questo modello che ti proponiamo funge anche da fac-simile di una fattura per affittacamere o B&B. All’interno del PDF ti basterà barrare la casellina “fattura”, anziché ricevuta fiscale.

Scaricalo subito inserendo la tua email qui sotto e lo riceverai entro pochi minuti. È gratis!


Qual è la differenza fra ricevuta fiscale e fattura?

Sono sostanzialmente molto simili, ma la principale differenza e che la fattura viene emessa sempre ai soggetti titolari di partita IVA (aziende, imprenditori autonomi ecc).

Inoltre, nella fattura vengono dettagliate meglio le voci e, soprattutto, viene effettuato lo scorporo dell’IVA indicando imponibile, aliquota e importo totale lordo.

Cosa contiene il nostro fac-simile di ricevuta fiscale per affittacamere e bed and breakfast?

Come sopra, “sezioniamo” insieme le parti che formano il nostro modello di ricevuta fiscale e fattura e scopriamo com’è fatto:

  • Casella da barrare per differenziare fra ricevuta fiscale e fattura
  • Spazio per indicare data di emissione e numero progressivo della ricevuta/fattura
  • Spazio dedicato ai dati del proprietario (puoi anche applicare direttamente il tuo timbro)
  • Spazio dedicato ai dati dell’ospite
  • Spazio per indicare le informazioni della prenotazione (arrivo e partenza, n. di ospiti ecc.)
  • Tabella per indicare i vari servizi e il loro importo, con scorporo dell’IVA
  • Spazio dedicato alla firma del soggetto che emette la ricevuta

fac simile ricevuta fiscale affittacamere

Attenzione: questi documenti rappresentano solo un modello (fac-simile) di ricevuta per B&B e affittacamere.

Per qualsiasi tipo di dubbio, perplessità o normativa particolare sulla documentazione relativa alla località in cui eserciti la tua attività o al tipo specifico della stessa, ti raccomandiamo sempre di affidarti ad un esperto (contabile, commercialista o avvocato) di tua fiducia.

Come ti è sembrato questo articolo?

(4) commenti
  1. mario gandini Reply

    articolo semplice ma completo, grazie.

    • Matteo Reply

      Ciao Mario,

      ci fa davvero piacere che tu abbia apprezzato il nostro articolo! Continua a seguirci 🙂

  2. carmelo Reply

    scritto in maniera semplice ma completo e comprensibile

    • Matteo Reply

      Ciao Carmelo,

      siamo felici che abbia trovato interessante il nostro articolo. Continua a seguirci!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VUOI RICEVERE PIÙ PRENOTAZIONI?

Zero costi di configurazione e commissioni. Senza obblighi. Prova Lodgify gratis per 7 giorni.