Advertisement

 

Con oltre 500 milioni di utenti al mese, Instagram è una delle applicazioni per social media più amate. Sebbene sia stata acquisita da Facebook nel 2012, questa piattaforma coinvolge gli utenti in modo radicalmente diverso – Instagram è fatta per condividere esclusivamente foto e video, e proprio questo è il motivo per cui i proprietari di case vacanze farebbero bene a utilizzarla.

Secondo un recente studio, più del 60% delle agenzie di viaggio attive utilizza Instagram come strumento di marketing, perciò è bene rimanere al passo con le tendenze. Se non siete ancora convinti, continuate la lettura e capirete perché vale la pena aprire un account Instagram per le proprie case vacanze e quali benefici si possono ottenere.

È uno strumento autopromozionale semplice

Le fotografie sono di gran lunga il modo più semplice per promuovere la tua attività, specialmente se la maggior parte delle prenotazioni avviene online, senza che i potenziali ospiti possano vedere la casa dal vivo. Questo non significa che il feed Instagram deve proporre le stesse immagini che appaiono sul sito, anzi! Devi pensare all’account instagram della tua casa vacanze come a qualcosa di complementare alla proposta del sito.

Ad esempio, se negli annunci dici che gli ospiti sono accolti con un cestino della colazione come omaggio di benvenuto, puoi illustrare questa affermazione con delle splendide foto su Instagram. Dai un’occhiata a questi regali di benvenuto di Cicada and Hunter Moon Country House.

#hensparty #welcomepackage #cheese #huntervalley #wine #oliveoil #brokefordwich #huntervalleychocolates #huntermooncountryhouse #weekendholidays #weddings

A photo posted by Cicada Country House (@cicadahuntermooncountryhouse) on

È un’idea piuttosto semplice, ma funziona. Dopo tutto, un’immagine vale più di mille parole, puoi incorporare con facilità il  bottone di Instagram nel tuo sito Lodgify, in modo che gli utenti lo usino per raggiungere le foto – ecco come.

Suscita emozioni nei clienti

Il feed di Instagram è anche il mezzo ideale per mostrare agli ospiti l’esperienza che vivranno nella tua struttura. Che siano scorci del giardino in primavera con le aiuole fiorite, o la fattoria nelle vicinanze dove si possono acquistare prodotti freschi, le foto narrano una storia che susciterà delle aspettative per il soggiorno. Crea interesse stuzzicando i visitatori con qualche piccolo dettaglio, come fa il Moorland View Cottage con i particolari della cucina.

#herbs #pewterpots #kitchen

A photo posted by Moorland View Cottage (@moorlandviewcottage) on

Invece di mostrare la cucina per intero, hanno deciso di concentrarsi sulle erbe fresche che coltivano – sembra quasi di sentire il profumo del sugo di pomodori e basilico fatto in casa che servirà per condire la pasta del mezzogiorno!

Promuove il luogo

Ai potenziali ospiti non interessano soltanto le immagini della casa, anche promuovere il posto dove si trova è importante. Instagram ti permette di usare l’ubicazione a tuo vantaggio con la geolocalizzazione. Quando si carica una foto, il servizio di geolocalizzazione del dispositivo sa già in che posto è stata scattata. Se confermi la località suggerita, molto probabilmente la foto che hai fatto entrerà a far parte di una più ampia raccolta di foto scattate in zona.

Dato che Instagram viene usato come strumento di ricerca per le vacanze da un numero crescente di persone, è una buona idea usare gli hashtag e taggare la località in ogni foto in modo che le immagini compaiano tra i risultati delle ricerche. Questo vale per i locali pittoreschi come per le spiagge, o le vedute notturne. L’importante è dare ai turisti un’idea di cosa troveranno sul posto, come ha fatto Bella Baita con le sue immagini. Quando un utente cerca termini come #alpiitaliane, vede le foto di Bella Baita.

In like a lamb. ……#mountains, #ohwhatabeautifulday, #bellabaita #bellabaitaview, #bellabaitaitalianalps, #italianalps

A photo posted by Marla Gulley Roncaglia (@bellabaita) on

Inoltre, usando hashtag più generici come #vacanze hai una possibilità in più di essere notato dagli utenti che visualizzano gli oltre 42 milioni di foto con questo hashtag.


Dà personalità alla struttura

Oltre ad essere uno spazio su cui caricare (ed esibire) le foto, Instagram può essere usato come strumento per entrare in contatto con altre aziende del posto, mettendo in collegamento i visitatori con le realtà produttive della regione e mantenendo attiva online una personalità che corrisponde al tuo marchio.

Si può fare con un semplice commento sull’ultima immagine del ristorante lì vicino – ad esempio: “La frittura era buonissima!”. O si può andare un passo oltre e trovare gente che soggiorna in zona e usa hashtag, e interagire con le loro foto suggerendo un bar dove dissetarsi o un magnifico punto panoramico nelle vicinanze.

Basta ricordarsi di non voler vendere a tutti i costi, gli utenti leggeranno i commenti e si lasceranno coinvolgere dalla personalità di chi li ha fatti. Andranno a vedere il profilo e quando scopriranno che viene da un esperto del posto dimostreranno la loro gratitudine per i consigli spassionati.

Fa tutto parte della sharing economy

Diciamocelo chiaramente: le stesse case vacanze rappresentano una parte enorme della cultura della condivisione tipica del 21° secolo. Il 72% di chi ha familiarità con la sharing economy afferma che vede sé stesso come consumatore nei prossimi due anni, dunque non c’è da meravigliarsi se Instagram segue questa tendenza.

Agli utenti di Instagram piace condividere con i loro follower dove sono e cosa fanno in qualsiasi momento della giornata, e questo può far comodo ai proprietari di case vacanze. Gli ospiti caricheranno foto della casa dove soggiornano, le gelocalizzeranno e, guarda caso, il proprietario a sua volta condividerà le loro foto con i propri followers. Basta vedere per esempio il feed di NewLife Villas.

L’attività su Instagram è un processo bidirezionale: si deve interagire con i potenziali ospiti perché seguano i nostri feed e apprezzino o commentino a loro volta i nostri post.

Ci auguriamo di avervi dato l’ispirazione per aprire un account Instagram per la vostra attività di affitto. Se ne avete già uno, condividetelo con noi nei commenti.

Come ti è sembrato questo articolo?
Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *