Advertisement

Fondata nel 2010, in meno di una decade Instagram, la più importante rete sociale di contenuto visuale, è cresciuta al punto da raggiungere i 700 milioni di utenti al mese e oltre 400 milioni di utenti attivi ogni giorno. Di questi, 15 milioni sono profili aziendali.

EyeforTravel ha recentemente annunciato che circa il 60% dei brand del settore viaggi include Instagram nella propria strategia di marketing, motivo per cui anche l’industria delle case vacanze non dovrebbe ignorare questa grandiosa applicazione. Qualunque proprietario, principiante o no, che cerchi follower sui suoi social network, dovrebbe iniziare a ragionare in chiave visuale.

In questa guida ti spiegheremo alcuni dei benefici provenienti dall’utilizzo di Instagram all’interno della strategia di marketing di un’attività di affitti turistici; in seguito ti offriremo 50 consigli utili per quanto riguarda il marketing su Instagram, volti al conseguimento di un maggior numero di seguaci, e dunque di prenotazioni della tua proprietà.

1. Crea un account Instagram aziendale

La prima cosa di cui avrai bisogno sarà un account Instagram Business, quindi scarica l’applicazione sul tuo dispositivo, registrati e segui le istruzioni.

2. Completa il tuo profilo

Il tuo profilo è ciò che le persone vedranno quando faranno click sul tuo nome utente tramite qualsiasi foto, commento o “Mi piace”, perciò assicurati che contenga tutte le informazioni rilevanti: foto profilo (magari il logo della tua attività o una foto della tua casa vacanze), una breve descrizione della tua proprietà (ricorda di usare le parole chiave!), e un link al tuo sito web. Sarebbe bene aggiungere anche un indirizzo email per poterti contattare.

Su Instagram è possibile aggiungere link di questo tipo solo nella biografia del tuo profilo, quindi non lasciarti sfuggire l’opportunità di inviare traffico alla tua pagina web.

3. Collega l’account con il tuo profilo Facebook

L’altra rete sociale per eccellenza, Facebook, ha comprato Instagram nel 2012. Pertanto, il passo successivo è collegare l’account Instagram con il tuo profilo Facebook, al fine di potenziare le tue azioni di marketing. Così facendo, potrai condividere facilmente le tue fotografie da un’applicazione all’altra e migliorare in generale i marketing della tua attività sulle reti sociali.

4. Collega l’account con la tua pagina web

Nel tuo sito web, a piè di pagina, dovrebbe apparire una sezione che riporti i profili social che possiedi, come ad esempio quello di Instagram. Una volta fatto questo, l’icona sarà visibile sulla tua pagina, facendo in modo che i possibili ospiti che giungano fin lì possano dare uno sguardo alle tue immagini su Instagram.

5. Decidi che tipo di contenuto pubblicherai

Instagram vuol dire estetica, pertanto dovrai necessariamente avere un’idea circa il tipo di immagini che posterai, prima di cominciare a farlo. Il blog di Capterra suggerisce agli hotel di non dipendere soltanto da contenuti inerenti a luoghi e scenari, al contrario li anima a mostrare maggiori contenuti relazionati con l’esperienza degli ospiti (consiglio certamente valido anche per le case vacanze).

Quindi, tra fotografie di spiagge cristalline e montagne innevate, ricorda di condividere anche immagini degli elementi migliori che contraddistinguono la tua casa: lenzuola bianchissime, cuscini morbidi, ma anche i tuoi ospiti mentre partecipano ad un evento speciale.

6. Utilizza gli hashtag (#) nelle tue pubblicazioni

Gli hashtag rivestono un ruolo molto importante su Instagram, e possono aiutarti moltissimo affinché le tue foto vengano viste dagli utenti giusti. Questo perché le persone solo solite cercare #hashtag di tutto ciò che a cui sono interessate, specialmente per quanto riguarda le destinazioni di viaggi e vacanze! Alcuni studi affermano che la quantità idonea in un singolo post è di 11 hashtag, sicché…cerca di selezionare i migliori!

7. Crea un hashtag personalizzato per il tuo brand

Un buon modo per costruire l’identità di marca su Instagram, è quello di creare un proprio hashtag. Inizia a definirlo dal punto di partenza (ad esempio: #dimoracortese, #eremodimontevergine) per poterlo condividere con gli ospiti attuali e futuri. In questo modo, potranno a loro volta condividere facilmente le fotografie con la tua community e interagire con chi lo ha già fatto in passato.

Secondo uno studio di Simply Measured, il 70% degli hashtag presenti in Instagram rimandano ad un qualche brand o marca. Utilizza, dunque, il tuo hashtag in maniera costante per migliorare i tuoi risultati!

8. Usa anche hashtag generici

Quando avvierai il tuo account Instagram Business, potrai ottenere molti follower ricorrendo ad hashtag generici (e popolari) per le tue pubblicazioni. È estate in questo momento nella tua zona? Aggiungi parole come #estate #vacanze #relaxinpiscina #mare, ecc… Riuscirai ad entrare in contatto con gente interessata a questi topic.

9. Aggiungi l’ubicazione per valorizzare la tua zona

I tag geografici fanno sì che le tue foto appaiano in vari gruppi, a seconda della località che hai inserito. In questo modo le tue immagini saranno visibili nei risultati di ricerca di Instagram, il che potrà portarti più visite e più engagement da parte degli utenti.

Inoltre, i tuoi possibili ospiti potranno dare uno sguardo a tutte le fotografie scattate in zona e lasciarsi ispirare per trovare alloggio!

10. Controlla gli hashtag della tua marca

Quando gli ospiti iniziano a familiarizzare con il tuo hashtag, è possibile che lo utilizzino per mettersi in contatto con la tua casa vacanze, chiedere informazioni per un’eventuale prenotazione o fare qualche altro tipo di domande. È per questo che dovrai controllarlo e verificare chi lo ha utilizzato, per non lasciarti scappare nulla.

Puoi fare questa operazione manualmente o ricorrendo ad alcuni programmi che automatizzano il processo, come ad esempio Zapier, e ricevere degli avvisi.


Questo era solo un assaggio! Inserisci il tuo indirizzo email per accedere all’ebook completo con gli altri 40 consigli.


Come ti è sembrato questo articolo?

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VUOI RICEVERE PIÙ PRENOTAZIONI?

Zero costi di configurazione e commissioni. Senza obblighi. Prova Lodgify gratis per 7 giorni.