Lettura:
Come inserire la casa vacanze su Google My Business
Case vacanze su google my business

Come inserire la casa vacanze su Google My Business

Quando hai una domanda che ha bisogno di una risposta, dove vai? Probabilmente su Google. Qualunque sia la tua domanda, questo motore di ricerca ha una risposta per te… o più di una. La stessa cosa accade quando vuoi trovare un alloggio per il tuo prossimo viaggio: Google ti aspetta con migliaia di opzioni a portata di mano.

Ogni mese ci sono più di tre miliardi di ricerche di hotel su Google. Come proprietario di una casa vacanze, questa è una grande opportunità che non puoi perdere. Trasformare quelle ricerche in clienti dipenderà dal tuo posizionamento su internet.


Google My Business è il modo perfetto per mettere in mostra la tua casa vacanza. Se vuoi aumentare la probabilità di apparire nella prima pagina dei risultati di ricerca, è essenziale creare un account per la tua casa vacanze su Google My Business. Continua a leggere per saperne di più su questo strumento!

Che cos’è Google My Business?

Google my Business (GMB) è uno strumento gratuito creato da Google che ti permette di creare un profilo per la tua casa vacanze e aumentare quindi la visibilità su internet. È possibile includere una descrizione della proprietà, l’indirizzo, le foto, i servizi offerti, le informazioni di contatto, le recensioni degli utenti e anche le tariffe a notte.

Casa vacanze google my business

Il tuo profilo GMB appare quando qualcuno, direttamente su Google, cerca la tua proprietà  (ecco perché è così importante dare alla tua casa vacanze un buon nome) o un servizio (in questo caso, case vacanze o alloggi) nella tua zona. In quest’ultimo caso, la tua casa vacanze apparirà anche nei risultati di ricerca di Google Maps.

Google My Business: iscrizione case vacanze

Ti starai chiedendo: Chi può creare un annuncio su Google My Business e quali sono i requisiti? Le linee guida di Google sono chiare a questo proposito: perché un’azienda sia ammissibile per un profilo GMB, ci deve essere qualcuno che serve i clienti di persona durante le ore di lavoro dell’azienda.

Nonostante questo, Google esclude alcune aziende. Tra queste ci sono “le proprietà in affitto o in vendita, come le case di vacanza, le case d’esposizione o gli appartamenti vuoti”. Quindi, questo significa che, in qualità di proprietario di una casa vacanza, non potrei pubblicare la mia attività su GMB? Non proprio.

È qui che entrano in gioco le sfumature. Google ti permette di inserire la tua attività in più categorie relative alle case vacanze. Tra le altre, “appartamenti turistici”, “servizi di alloggio per le vacanze”, “casa vacanze per non fumatori”, “affitto bungalow”. Allo stesso modo, anche sistemazioni molto popolari – come bed & breakfast, ostelli e alberghi – hanno le loro categorie in GMB.

Google My Business iscrizione case vacanze

 

Quindi la domanda rimane: posso pubblicizzare la mia casa vacanza su Google My Business o no? Sì, ma a certe condizioni:

  1. Avere un’insegna permanente o una targa con il marchio all’ingresso della tua proprietà
  2. Offrire un servizio di accoglienza 24 ore su 24

Google cerca di assicurarsi che coloro che pubblicizzano proprietà in affitto per le vacanze siano aziende legittime con un modello di business che le sostenga. Per questo motivo, le stesse restrizioni si applicano agli hotel come a una casa vacanza.

Google genera automaticamente il tuo profilo GMB ed è per questo che la barriera all’entrata è così rigida. Se lasciassero entrare chiunque, senza alcun tipo di processo di screening, il browser delle mappe sarebbe inondato da migliaia di case private che offrono solo occasionalmente servizi di affitto a breve termine.

Detto questo, Google non ha abbastanza agenti per verificare che ognuna delle imprese elencate su GMB soddisfi tutti i criteri. Tuttavia, se il tuo alloggio non soddisfa i requisiti e hai un problema che richiede l’assistenza personale di Google My Business, è possibile che il tuo account venga chiuso se scoprono che hai violato le loro politiche. Fa’ attenzione!

Google, comunque, aggiorna frequentemente le sue politiche; prendi, per esempio, la nuova aggiunta delle case vacanze su Google Travel. Quindi, c’è sempre la possibilità che questi requisiti cambino in futuro.

Come creare un profilo GMB

Per creare un profilo di GMB, è necessario prima creare un account Google. Se ne hai già uno, segui semplicemente questi passi:

  1. Vai al sito web di Google My Business qui e clicca su “Gestisci ora”.
  2. Accedi al tuo account Google
  3. Clicca su “Aggiungi la tua azienda a Google”
  4. Compila i campi sottostanti:
    1. Nome dell’azienda
    2. Categoria aziendale. Qui è dove troverai l’ampia lista di opzioni tra cui scegliere. Se sei il proprietario di una casa vacanze, le categorie migliori per te potrebbero essere “appartamento turistico”, “affitto bungalow” o “bed and breakfast”. Puoi sempre cambiare la categoria in seguito o aggiungerne di nuove alla tua attività;
    3. Aggiungi i servizi che offri ai tuoi clienti (per esempio, pulizia o ritiro all’aeroporto)
    4. Posizione. Nota che questo indirizzo apparirà su Google Maps
    5. Informazioni di contatto: numero di telefono e sito web
  5. Clicca su “Fine”
  6. Scegli il metodo di verifica che preferisci (ti spiegheremo meglio più avanti)

Qual è la categoria principale per inserire le case vacanze su Google My Business?

Come detto sopra, Google ti permette di scegliere le categorie che meglio rappresentano la tua attività. Abbiamo notato che le categorie principali per le case vacanza su Google My Business sono: Agenzia di Case Vacanza, Alloggi con servizi o Affitto cottage.

Puoi includere più categorie; infatti, Google ti permette di scegliere fino a nove sottocategorie, ma la prima è la più importante.

Quando aggiungi troppe sottocategorie, rischi di perdere la possibilità di classificarti per la tua prima categoria, che è la più importante! Questa è la prima cosa che gli spettatori vedono quando la tua azienda appare su Google. Inoltre, quando la gente cerca la prima categoria che hai elencato, è molto più probabile che tu appaia in quella categoria primaria rispetto ad alcune delle tue sottocategorie.

Come mettere il tuo alloggio su Google Maps

Google non solo domina le ricerche di testo, voce, immagini e video (Youtube è di proprietà di Google) ma anche gli indirizzi. Google Maps è il navigatore di mappe per eccellenza anche in Italia. Avere un profilo su GMB significa che la tua casa vacanze apparirà automaticamente su Google Maps.

Non si tratta solo di far apparire la proprietà sulla mappa. Gli ospiti saranno anche in grado di trovare facilmente la tua proprietà e di seguire senza problemi le indicazioni per la tua posizione esatta.

Metti il ​​tuo alloggio su google maps

Essere visibile su Google Maps ti garantisce anche l’accesso a tutte le ricerche di “case vacanze vicino a me”, il che ti permetterà di aumentare le prenotazioni da parte dei viaggiatori nazionali.

La tua casa vacanza appare automaticamente su Google Maps una volta che hai creato il tuo account GMB, quindi non devi preoccuparti di intraprendere ulteriori azioni.

Differenze tra Google My Business e Google Travel

È difficile distinguere tra tutti i diversi prodotti offerti da Google, vista la varietà, per non parlare di tutte le aziende di proprietà di Google come Youtube, Waze e Android. Detto questo, alcuni proprietari di case vacanze trovano difficile stare al passo con i migliori spazi per pubblicizzare la loro attività.

Entrambi sono vantaggiosi per il tuo business, e attualmente non ci sono restrizioni per iscriversi a entrambi, quindi è consigliabile pubblicare la tua attività sia su GMB che su Google Travel.

Ma qual è la differenza? Semplicemente, la specificità. Google My Business è per tutte le imprese in tutti i settori. Google Travel è specifico per l’industria del turismo, e più specificamente per i nostri scopi, l’industria delle case vacanze.

Entrambi i servizi hanno lo scopo di attrarre nuovi ospiti e l’iscrizione è ad oggi completamente gratuita. Per maggiori informazioni, leggi il nostro post su Google Travel per le case vacanze.

Le tue recensioni di case vacanza su Google My Business

Le recensioni su Google possono apportare molti vantaggi alla tua attività di affitto per le vacanze: possono dare alla tua proprietà un valore e una credibilità che aiuteranno i potenziali ospiti a decidere tra un alloggio e un altro. Inoltre, ti permetteranno di vedere cosa pensano gli ospiti della tua proprietà, e per questo ti dà l’opportunità di imparare e di crescere.

Creare un profilo Google My Business è la chiave per avere visibilità, ma le opinioni sono ciò che trasforma veramente questi spettatori in ospiti.

Le recensioni di Google consistono in un sistema di punteggio da 0 a 5 stelle. Sul tuo profilo, troverai una valutazione media delle stelle basata su tutte le opinioni che hai ricevuto. Inoltre, puoi vedere le opinioni individuali con il punteggio che ti ha assegnato ogni utente.

Anche se è sempre meglio non avere recensioni negative, Google prende più in considerazione la quantità della recensione piuttosto che la qualità. Un paio di lunghe recensioni negative potrebbero avere la priorità su una recensione a 5 stelle con un breve commento come “Ottimo posto dove stare”! Nessuno vuole recensioni negative, certo, ma, alla fine, ciò che conta è la valutazione complessiva che la casa vacanza riceve e quante persone hanno valutato la proprietà. Più valutazioni hai, più la tua attività apparirà legittima.

In ogni caso, è importante sapere come eliminare le recensioni che potrebbero essere dannose per la tua attività.

Come cancellare le recensioni negative di Google per la tua casa vacanze

Sfortunatamente, Google non permette di rimuovere una recensione con un semplice clic. In fin dei conti, si tratta di informazioni utili per gli utenti che cercano un servizio di qualità, e sarebbe ingannevole se un’attività avesse solo opinioni positive… ma false!

Anche se non puoi cancellare del tutto una recensione negativa, ci sono alcuni passi che puoi fare. Ecco i nostri consigli:

Rispondi alla recensione

Rispondere ai commenti negativi nel modo più educato possibile permette agli altri utenti di conoscere la tua versione dei fatti ed evitare malintesi. Se l’esperienza dell’ospite non è stata davvero ideale a causa di altre circostanze, nella tua risposta puoi sempre cercare di rimediare alla situazione e far sapere come hai intenzione di procedere.

Contrassegna la recensione come “inappropriata”

Nel tuo profilo, puoi contrassegnare la recensione come inappropriata. Google riceverà l’informazione e la esaminerà singolarmente per vedere se deve effettivamente essere rimossa o no.

Contatta Google

Se la recensione non è stata rimossa dopo averla contrassegnata come inappropriata ed è veramente dannosa per la tua attività, contatta Google in modo da ricevere un’attenzione più personalizzata e trovare una soluzione al problema.

Come verificare il tuo account su Google My Business

Una volta che hai compilato i campi precedenti per creare un account, Google ti chiederà di verificare il tuo account. Il metodo più comune è attraverso la posta. Per fare questo, Google ti invierà una lettera all’indirizzo che hai fornito. Da lì, riceverai un codice che userai per attivare il tuo profilo su Google My Business. È importante notare che la tua attività non sarà visibile su GMB o Google Maps finché non avrai finito il processo di verifica.

La lettera di verifica può richiedere fino a 13 giorni per arrivare per posta. Se, dopo 14 giorni, non hai ancora ricevuto la lettera, contatta Google My Business per richiedere un’altra copia o scoprire cosa è successo.

Verifica la casa vacanza su google

Anche se GMB non ha un numero di telefono diretto, puoi sempre chiamare il numero di Google Ads al 1-866-246-6453 e comporre il codice di estensione per parlare con il team di Google My Business.

Dopo aver verificato il tuo account, puoi iniziare a modificare il tuo profilo GMB espandendo la descrizione della proprietà, caricando foto, elencando i servizi aggiuntivi e altro ancora. Puoi anche dare ai nuovi utenti l’accesso ai rapporti e alle statistiche delle tue prestazioni su Google (cioè visite, clic, ecc.).

Vantaggi di utilizzare Google My Business

L’81% delle ricerche mondiali viene effettuato su Google. Se non sei ben posizionato su questo motore di ricerca, su internet essenzialmente non esisti. Pertanto, è fondamentale che tu approfitti di qualsiasi strumento, come GMB, che ti aiuti ad aumentare la tua presenza nel mondo digitale.

Ora che abbiamo visto come funziona GMB, quali sono esattamente i vantaggi che puoi trarne, e perché dovresti creare un annuncio per la tua attività di case vacanze?

Aumenta la visibilità della tua attività su Google

Ogni settimana, Google lancia nuovi cambiamenti nel modo in cui visualizza i risultati. Poiché gli annunci sono sempre più “mimetizzati” tra i risultati di ricerca organici, sembra molto più difficile distinguersi dagli altri.

Per questo motivo, avere un profilo GMB è essenziale. L’annuncio del tuo alloggio apparirà alla destra dei risultati di ricerca (non mescolato tra di essi), occupando più della metà dello schermo del computer. L’aggiunta di immagini renderà il tuo profilo ancora più accattivante e attraente per i potenziali clienti.

Esempio di casa vacanza google my business

Se qualcuno sta cercando dal suo telefono, il tuo profilo GMB apparirà sopra ogni altro risultato (ricerche organiche o a pagamento). Così, la tua visibilità è garantita. Sarà ancora più essenziale avere tutte le informazioni aggiornate, usare solo foto di alta qualità e rispondere a tutte le recensioni, dal momento che queste saranno le prime cose che gli utenti vedranno quando cercano la tua attività.

Guadagna credibilità su Internet

Immagina che qualcuno trovi la tua casa vacanza su un’agenzia di viaggi online come Airbnb, Booking.com o Vrbo. Forse deciderà di cercare un po’ più a fondo prima di prenotare il soggiorno. Molto probabilmente, si dirigerà su Google e digiterà il nome della tua casa vacanza o l’indirizzo direttamente nella casella di ricerca. Cosa troveranno?

Prima di tutto, se vuoi offrire un’esperienza eccezionale ai tuoi potenziali clienti, avrai bisogno di un sito web per la tua attività. Dopo aver curato il sito web, dovrai coltivare il tuo profilo GMB. Come detto, il tuo profilo GMB offre agli ospiti informazioni rilevanti sul tuo alloggio, come l’indirizzo, i servizi, le foto e le recensioni.

Google my business classifica casa vacanza

Delle buone foto aiutano ad aumentare le tue prenotazioni e ad accumulare recensioni positive. Questo può essere un fatto decisivo per alcuni potenziali ospiti. Anche le recensioni negative, quando si risponde onestamente e con gentilezza, possono aiutare a migliorare la tua credibilità.

Più dettagli fornisci sul tuo soggiorno, meglio è. Questo, alla fine, contribuisce alla tua reputazione online complessiva.

Offri un metodo rapido per contattarti

Tra le varie informazioni che puoi aggiungere al tuo profilo Google My Business, i dettagli di contatto sono della massima importanza. Questo include un numero di telefono per raggiungerti. Se i tuoi potenziali clienti cercano la tua attività dal loro telefono, saranno in grado di chiamarti con un solo clic sul tuo profilo. Da lì, forse sarai in grado di rispondere immediatamente a qualsiasi domanda possano avere e ottenere subito una prenotazione!

Contatto su Google my Business per gli affitti per le vacanze

Il punto è: perché dovrei creare un profilo GMB per la mia casa vacanze?

Google My Business è uno strumento eccellente per aumentare la visibilità della tua casa vacanze su Google e generare credibilità su internet in generale. Allo stesso modo, creare un profilo GMB ti permette di apparire su Google Maps, altro strumento essenziale per le aziende di ospitalità e turismo.

Non dimenticare che dovrai verificare il tuo account per ricavarne il massimo dei vantaggi. Avere un cartello permanente all’ingresso della proprietà e offrire un servizio di reception 24 ore su 24 ti permetterà di essere verificato.

Una volta spuntati questi requisiti, dovrai costruire rapidamente il tuo profilo Google My Business. Ricorda, non avere una presenza su Google è sinonimo di non esistere su internet!

Dimostra che sei un professionista inserendoti su Google My Business e usando un sito web di esperti per le case vacanze. Il profilo GMB e il nuovo sito web sono solo un paio di clic di distanza. Prova il nostro prodotto iscrivendoti oggi stesso per un test gratuito di 7 giorni !


Vuoi ricevere più prenotazioni dirette?

Zero costi di attivazione. Zero commissioni. Zero obblighi. Prova Lodgify gratis per 7 giorni.