Advertisement

È un dato di fatto che oggigiorno gran parte del successo delle case vacanze si deve alle famiglie che viaggiano. Sempre più genitori scelgono di priorizzare le vacanze in famiglia e trovano conveniente la possibilità di avere più spazio di quello che possa offrire un hotel. I genitori infatti si trovano a loro agio in ambienti più grandi, possibilmente forniti di cucina per godere così di maggiore flessibilità all’ora dei pasti.

Organizzare un viaggio in famiglia non è cosa semplice. Un’inchiesta sul viaggiare con la famiglia rivela che quasi il 90% degli statunitensi si stressano quando programmano un viaggio mentre circa la metà di essi dichiara che la parte più difficile è proprio quella di trovare una sistemazione per tutta la famiglia.

Allora cosa possono fare i proprietari delle case vacanze per entrare nella nicchia costituita dalle famiglie in viaggio? Come possono farsi trovare più facilmente dai genitori in cerca di alloggi forniti di tutto il necessario per la comodità di tutta la famiglia?

Spuntare l’opzione “adatto ai bambini” non è sufficiente a garantire che una proprietà sia effettivamente adatta ai più piccoli. Nella realtà, la maggior parte di questi alloggi “adatti ai bambini” non lo sono (più spesso di quanto si pensi) causando così frustrazione e malcontento. Una famiglia cerca una casa vacanze in grado di regalare un soggiorno memorabile. Per questo un genitore vuole sapere esattamente quello che l’aspetta al momento di prenotare. Come fare? Come si fa a comunicare chiaramente che la vostra proprietà in affitto è adatta ad una famiglia?

Di cosa hanno bisogno i genitori?

Per iniziare diamo un’occhiata a quello che i genitori cercano in una vacanza. Come tutti… riposo, relax e divertimento! Quindi di cosa hanno bisogno i genitori per ottenere tutto ciò? Dipende dall’età e dalle necessità dei figli. Qui di seguito troverete un elenco che presenta i bisogni dei figli a seconda della loro età:

Neonati: in questo caso i genitori si preoccupano del sonno e del cibo dei piccini. Genitori stanchi non fa rima con una bella vacanza!

Bimbi piccoli: non appena un bimbo inizia a muoversi liberamente la sicurezza diventa la prima preoccupazione di un genitore. La preoccupazione ovviamente porta allo stress, quindi addio vacanza!

Ragazzi: pensano solo a divertirsi. Fateli divertire ed anche i genitori saranno contenti.

Che servizi potete aggiungere per le famiglie?

Ecco alcune idee da includere nella vostra offerta per famiglie con figli di ogni età:

Per tutti

  • Piscine protette: con un recinto, una coperta, con l’allarme o con un’area sicura intorno alla casa
  • Luci guida per i momenti di buio
  • Lettore DVD (con DVD), Netflix o TV On Demand
  • Piatti, tazze, ciotole e posate per i più piccoli
  • Tende o persiane per creare oscurità totale per un sonno senza interruzioni

Per i neonati

  • Culla o culla da viaggio (di quelle piegabili)
  • Coperte e lenzuola per piccini
  • Baby monitor
  • Seggiolone
  • Altalena
  • Riscaldabottiglie/Sterilizzatore
  • Frullatore o minipimer
  • Tavolo o ripiano per il ricambio pannolini
  • Carrozzina

Per i bambini

  • Cancello per le scale
  • Seggiolone per il tavolo da pranzo
  • Protezione per il letto
  • Protezione per le prese di corrente
  • Libri e giocattoli per bimbi
  • Sgabello a gradino
  • Vasetto
  • Giocattoli per la vasca da bagno
  • Tappetini antiscivolo per il bagno
  • Passeggino con ombrello
  • Carrozzina

Per i ragazzi

  • Stanze decorate con oggetti divertenti o letti a castello
  • Libri
  • Giochi per stare in casa o da fare fuori
  • Giochi in scatola e carte
  • Videogiochi come la Xbox o la Wii
  • Calcio balilla
  • Attrezzature sportive
  • Monopattini
  • Bici, caschi e pompe per le ruote

Aiutare le famiglie

Non dimenticatevi di evidenziare nella descrizione della vostra casa vacanze tutto ciò che può essere utile ad una famiglia che soggiorna nella vostra proprietà. Vi renderà più visibili agli occhi di genitori alla ricerca di un luogo perfetto fra le molte offerte. È importante essere chiari sin dall’inizio, vi aiuterà a ottenere molte più prenotazioni.

Anche se può sembrare strano, spesso aggiungere informazioni circa qualche problema o difetto della proprietà può far sentire i genitori più tranquilli perché dimostra che avete pensato alle loro necessità e che siete onesti. Per esempio se la vostra proprietà si trova vicino ad uno stagno o lago, indicate come mantenere i bambini al sicuro (campanelli alle porte o una veranda al chiuso possono risolvere il problema). Qualsiasi genitore vi sarà grato per non aver occultato questo tipo di informazioni al momento di prenotare così da evitare spiacevoli sorprese una volta in casa e conseguente malcontento dei vostri ospiti!

Potete anche aiutare le famiglie a pianificare il loro viaggio. È importante essere generosi quando si danno informazioni, anche prima di aver assicurato la prenotazione. Aggiungete consigli di ogni tipo su dove andare e cosa fare nel tuo quartiere. Includete anche una lista di luoghi ideali per famiglie o ristoranti adatti ai bambini. Un consiglio su cosa fare con i bimbi nei giorni di pioggia vale oro e probabilmente vi regalerà un commento a 5 stelle.

Il mercato delle famiglie che viaggiano è grande, ed entrarci è abbastanza semplice e poco costoso. Potete iniziare ampliando la vostra offerta con alcuni oggetti o servizi e aggiungendone mano a mano che vi entrano le prenotazioni. Prima dell’arrivo dei vostri ospiti potreste anche informarvi sull’età dei figli in modo da capire di cosa hanno bisogno, e magari aggiungere qualcosa per loro nella cesta di benvenuto. Portare i figli in vacanza non è facile, per un genitore i piccoli gesti hanno grande valore.


L’autrice

Nikki Woodson Blair è fondatrice e direttrice di Clanventure.com, un nuovo sito dedicato a case vacanze adatte a famiglie con bambini. Quando si parla di viaggiare con i figli è un’esperta, avendo visitato US, Canada, Messico, America Centrale e Europa con la sua famiglia. Quella di offrire esperienze memorabili alle famiglie in viaggio è per lei una vera passione.

Come ti è sembrato questo articolo?

Cosa possono fare i proprietari delle case vacanze per affittare alle famiglie
Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VUOI RICEVERE PIÙ PRENOTAZIONI?

Zero costi di configurazione e commissioni. Senza obblighi. Prova Lodgify gratis per 7 giorni.