Advertisement

All’inizio del 2018, Airbnb ha lanciato il suo aggiornamento Superhost, assieme ad una elaborata tabella di marcia che delinea gli obiettivi aziendali per i prossimi 10 anni. Nell’ambito di questo aggiornamento, la compagnia ha annunciato anche due nuove categorie di proprietà: Plus e Luxury.

Secondo il gigante del settore viaggi, tutte le proprietà che rientrano nel livello Plus sono state verificate da professionisti per quanto riguarda “qualità e comfort”. Ma quali sono i requisiti necessari per far sì che la propria casa sia inclusa in questa categoria? Diamo un’occhiata.

Cosa rende un annuncio idoneo per Airbnb Plus?

Prima di poter anche solo richiedere un invito al programma Airbnb Plus, devi assicurarti che il tuo annuncio sia qualificato per essere preso in considerazione.

Ciò significa che:

1. Il tuo annuncio è per un’intera casa o stanza con bagno privato.

2. Il tuo annuncio è per una proprietà situata in una delle seguenti città: Austin, Barcellona, Città Del Capo, Chicago, Los Angeles, Londra, Melbourne, Milano, Roma, San Francisco, Shanghai, Sydney, Toronto. Va sottolineato che prossimamente Airbnb Plus sarà disponibile anche ad Atene, Auckland, Bali, Pechino, Chengdu, Creta, Lisbona, Città del Messico, Phoenix, Praga, Riviera Maya e Seattle.

3. La valutazione media dei tuoi ospiti deve essere minimo di 4.8 stelline.

5. Non dovrai aver cancellato riserve nell’arco dell’anno precedente.

Se soddisferai questi requisiti di base, potrai passare alla fase successiva e valutare se la tua casa sia all’altezza degli elevati standard del programma.

Airbnb Plus: requisiti per la casa

I prerequisiti per quanto riguarda l’abitazione sono ben quattro, e dovrai adempiere ad ognuno di essi se desideri che la tua proprietà venga certificata come Airbnb Plus.

Design

In termini di interior design, questa novità di Airbnb separa i professionisti dai principianti: gli host che sperano di partecipare a questo progetto devono avere un occhio attento per lo stile. Come dovrà essere il design della tua casa?

  • Coeso: usa colori e tessuti complementari per creare coerenza in ogni stanza.
  • Ordinato: assicurati che la disposizione dei mobili sia ponderata e non invadente, e che gli armadi e le superfici siano in ordine e prive di elementi d’intralcio. Stessa cosa per cavi e fili elettronici, che dovrebbero essere ordinati e nascosti.
  • Personale: la tua proprietà dovrebbe raccontare qualcosa della tua personalità e delle tue passioni. Mostra fotografie, opere d’arte originali, e qualsiasi altro oggetto che faccia capire agli ospiti che tipo di host hanno di fronte.
  • Funzionale: tutti gli oggetti presenti dovrebbero servire ad uno scopo o a migliorare l’aspetto estetico (come ad esempio le piante d’appartamento).

Comfort

L’esperienza degli ospiti è in cima alla lista delle priorità per un host di Airbnb Plus. Far si che ogni soggiorno sia il più confortevole possibile per i tuoi ospiti, li incoraggerà a lasciarti recensioni positive e a ripetere il loro soggiorno in futuro.

  • Check-in facile e veloce: sarebbe bene per gli host automatizzare il check-in servendosi di un lucchetto digitale, una tastiera o una cassetta di sicurezza, oppure offrire un servizio di check-in gestito di persona.
  • Camera da letto: i letti dovrebbero essere soprelevati rispetto al pavimento ed avere materassi piatti e uniformi, con biancheria in coordinato. Inoltre è bene fornire due cuscini per ogni ospite. Le stanze private dovranno avere anche un bagno privato con vasca o doccia.
  • Bagno: dovresti far trovare ai viaggiatori almeno due set completi di lussuosi asciugamani e accappatoi.
  • Per i vestiti: metti a disposizione almeno grucce e un cassetto o uno scaffale vuoto per permettere agli ospiti di riporre i propri vestiti.
  • Privacy: aiuta i tuoi ospiti a sentirsi completamente a proprio agio con l’utilizzo di tende, persiane o vetro smerigliato che garantiscano loro la giusta privacy.

Attrezzatura, utensili e servizi

Poiché le proprietà di Airbnb Plus si considerano ad un gradino superiore rispetto alle normali sistemazioni in affitto, anche le aspettative su ciò che i proprietari forniscono dovrebbe adeguarsi a questo livello. Questo è il minimo indispensabile di cui hai avrai bisogno affinché il tuo alloggio venga preso in considerazione:

  • WiFi: essendo il servizio più richiesto, il WiFi del tuo Airbnb dovrebbe essere perfettamente funzionante e con una velocità di download di almeno 5 Mbps.
  • Manuale domestico: il tuo libro di benvenuto dovrebbe includere i contatti del proprietario, nonché contatti di emergenza, password della rete Wifi e il regolamento della casa.
  • TV: la TV dovrà essere dotata di telecomando ed offrire accesso a opzioni di intrattenimento come Netflix o HBO.
  • Sicurezza: l’abitazione dovrà essere dotata di rilevatori di fumo e monossido di carbonio perfettamente funzionanti.
  • L’essenziale per cucinare: fai in modo che in casa ci siano pentole, sale, pepe, olio, acqua filtrata e una fornitura di tè e caffè sufficiente per l’intero soggiorno.
  • In bagno: asciugacapelli, shampoo, balsamo, sapone per le mani e gel doccia sono tutto oggetti essenziali da far trovare in bagno ai tuoi ospiti.
  • Altro: ferro e asse da stiro a disposizione degli ospiti.

Manutenzione

È compito del proprietario dell’Airbnb Plus garantire la regolare manutenzione della proprietà. Qui troverai le zone e gli elementi della casa da controllare con maggiore frequenza:

  • Esterno: gli spazi esterni dovrebbero essere ben tenuti, privi di erbacce e senza piante troppo cresciute o secche.
  • Entrata: assicurati che sia pulita e ben illuminata. La porta deve chiudersi correttamente ed avere un sistema di sicurezza.
  • Impianto elettrico: tutte le luci della casa e gli elettrodomestici devono funzionare adeguatamente.
  • Interno: il mobilio deve essere in buone condizioni senza alcun danno, graffio o macchia. Tutti i muri, i pavimenti e il soffitto devono essere privi di crepe, macchie e ragnatele. Assicurati inoltre che tappeti e tappetini siano puliti, non macchiati e in buone condizioni. Finestre e specchi dovranno essere puliti e privi di scheggiature. Sii certo infine, che non ci sia traccia di insetti o parassiti.
  • Odore: odore neutro o gradevole dappertutto. Nessun odore stantio.
  • Bagno: armadietti, superfici, tenda della doccia, vasca (o doccia)  dovranno essere ovviamente puliti, senza muffa né oggetti personali. Rubinetti, maniglia della doccia e sciacquone non dovranno presentare alcuna perdita.
  • Temperatura: a seconda dell’ubicazione della casa, accertati che il riscaldamento o l’aria condizionata funzioni bene e sia facile da regolare.
  • Acqua: sii certo che il getto sia abbastanza potente sia per l’acqua calda che per quella fredda.

Quanto costa Airbnb Plus agli host?

A differenza di una normale inserzione Airbnb, che può essere creata liberamente, entrare in questo particolare programma costa ai proprietari 120€ . Questa cifra serve a coprire il costo dell’ispezione che verrà effettuata presso la tua proprietà e un report personalizzato che ti aiuterà a prepararti per Airbnb Plus.

Gli host di Airbnb Plus avranno anche accesso ai migliori servizi di assistenza clienti e a video didattici, oltre a consigli per lo styling e l’interior design della casa.

Quali sono i benefici di Airbnb Plus?

Il più grande vantaggio di questo programma sta nella possibilità che offre di distinguersi dalla massa ed ottenere maggiore visibilità.

Ogni pagina di annuncio di Airbnb Plus include:

  • Il badge PLUS verificato che ti aiuterà ad ottenere la fiducia degli ospiti.
  • Miglior posizionamento e maggiore visibilità nei risultati di ricerca.
  • Un nuovo look and feel, appositamente pensato per far risaltare questo tipo di proprietà.
  • Qualità fotografica rinnovata per dare risalto alle migliori caratteristiche della casa.
  • Un tour virtuale della proprietà per aiutare gli ospiti nel processo decisionale.

Questa nuova categoria di case (che attualmente costa in media 250€ a notte), offre ai proprietari un’ulteriore grande opportunità per aumentare prenotazioni e profitti. Nonotante il progetto sia stato lanciato con appena 2.000 proprietà, Airbnb ha già in programma di estenderlo a 75.000 prima della fine del 2018. E tu? Proverai a diventare un host di Airbnb Plus?


Come ti è sembrato questo articolo?

Airbnb Plus: tutto ciò che gli host devono sapere
5 (100%) 1 vote
Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VUOI RICEVERE PIÙ PRENOTAZIONI?

Zero costi di configurazione e commissioni. Senza obblighi. Prova Lodgify gratis per 7 giorni.