Lettura:
Come creare un logo per il tuo b&b o per la tua casa vacanze?
idee per loghi b&b

Come creare un logo per il tuo b&b o per la tua casa vacanze?

Come far si che ogni cliente si ricordi sin dal primo istante del tuo b&b o della tua casa vacanze?

A questa domanda, ovviamente non esiste una singola risposta. Le ragioni possono essere varie, dal nome della tua proprietà o dalla descrizione iniziale, dalle foto che utilizzi nel tuo sito web oppure da un particolare servizio offerto.

Tuttavia, esiste un elemento grafico, tanto piccolo quanto importante e a cui spesso non viene data la rilevanza che merita e che potrebbe invece far la differenza per la tua struttura.

Esatto, stiamo proprio parlando del logo per il tuo b&b o per la tua casa vacanze!

Questo accorgimento sarà infatti in grado di differenziarti da qualsiasi altra proprietà, rendendo la tua struttura unica.

Ad ogni modo, siamo perfettamente consapevoli delle difficoltà che la creazione e l’ideazione di un logo per una casa vacanze, una guest house, un agriturismo o un bed and breakfast che sia può portare con sè, ed è proprio per tale ragione che in questo articolo analizzeremo e cercheremo di capire assieme i passi da seguire per arrivare finalmente a ideare il logo perfetto per la tua proprietà!

Perchè il logo per un b&b o per una casa vacanze è così importante?

Ancora non sei convinto della piena utilità di un logo per un bed and breakfast o una casa vacanze?

E allora proviamo a capire assieme le ragione per le quali la tua proprietà non può in alcun modo fare a meno di tale elemente grafico e soprattutto perchè questo deve essere rappresentativo e differenziante rispetto ai tuoi competitors.

Se quello che desideri è che tutti i tuoi clienti, effettivi o potenziali che siano, si ricordino della tua casa vacanze, quell’elemento grafico per eccellenza che rimane stampato nella mente di ogni persona è proprio il logo.

come creare un logo

È risaputo come la potenza delle immagini sia prorompente e di come il cervello umano elabori con maggiore rapidità e facilità un’informazione se in forma grafica, piuttosto che di testo. L’impatto che sarà in grado di dare del testo, anche se ben scritto, non sarà mai e poi mai così forte ed efficace come la forza che avrà un’immagine.

Prova a pensare a tutte le principali marche che ti vengono in mente. Siamo sicuri che ad ognunga di esse sarai in grado di associare immediatamente un’immagine, e probabilmente si tratta proprio del loro logo.

La mela di Apple, la “M” di MacDonald, i tre cerchi di Audi, l’uccellino di Twitter, la scritta colorata di Google e chi più ne ha più ne metta. Ognuna di queste celebri marche è stata in grado di creare una grafica, semplice ed efficace, che ogni singolo utente è in grado di associare al loro brand in un battito di ciglia. Impressionante, vero?

Il concetto utilizzato da questi grandi brand tuttavia, non è esclusiva di queste imprese, ma al contrario vale per ogni singola attività, dal piccolo artigiano, al freelancer o appunto, ad un bed and breakfast o una casa vacanze.

L’obiettivo è solo uno. Differenziarsi dalla concorrenza, essere riconosciuti e percepiti come unici e rimanere impressi nella mente del cliente. E un logo è l’elemento ideale per ottenere tutto ciò in un istante.

Come e dove utilizzare il tuo logo?

Se ti stai ancora chiedendo se vale veramente la pena dedicare del tempo all’ideazione e la creazione del logo per la tua casa vacanze o il tuo b&b, prova a pensare a dove e come questo potrebbe essere utilizzato.

Essendo l’elemento grafico per eccellenza della tua proprietà, tutto ciò che riguarda la tua struttura dovrebbe avere un richiamo a te ed alla tua casa vacanze.

Ricorda che l’impatto di un’immagine è particolarmente forte, e se sarai in grado di mostrare il tuo logo in più occasioni al tuo ospite, la possibilità che questo rimanga impresso nella sua mente aumenta di conseguenza.

Hai mai sentito parlare della “Regola del 7”?

Si tratta di un famoso principio di marketing il quale afferma che un utente ha bisogno di vedere o entrare in contatto almento 7 volte con il tuo brand prima di notarlo veramente e compiere finalmente un’azione.

loghi bnb

Proviamo a trasportare questo concetto alla tua attività di case vacanza. Per far si che il tuo brand rimanga veramente impresso nella testa di una persona, dovrai riuscire nell’intento di mostrarti ad essa almeno sette volte.

Ma come? E soprattutto dove? Non preoccuparti, esistono vari posti dove avrai modo di utilizzare il tuo logo.

Il primo è senza ombra di dubbio il sito web della tua casa vacanze. Utilizza il logo nell’homepage e nel footer, in modo che questo rimanga sempre ben in vista. Fissandolo nella barra del menù inoltre, farà si che questo resti visibile nel corso di tutta la navigazione.

Hai dei canali social per promuovere la tua casa vacanze? Utilizza il logo nella tua pagina Facebook, su Instagram, sul tuo canale Youtube o su Twitter. Potrai impiegare il logo come foto profilo, oppure come immagine copertina. Inoltre, se deciderai di promuovere utilizzando strumenti di advertising sui social media, il tuo logo ti permetterà di differenziarti e farti riconoscere immediatamente dagli utenti.

Un’altra maniera di sfruttare al massimo il tuo logo consiste nell’impiegarlo in tutto il materiale legato al tuo b&b o la tua casa vacanze.

Utilizzalo nel contratto di affitto, nella lettera di benvenuto o nel libro di benvenuto che farai trovare ai tuoi ospiti nel momento dell’arrivo.

E perchè non sfruttarlo nell’arredamento della tua casa? Stampalo nelle pareti, negli asciugamani, nei bicchieri, nelle lenzuola, fanne dei quadri o qualsiasi altra idea stravagante ti passi per la mente. Crea una vera e propria identità di marca per la tua proprietà!

E non finisce qui, perchè lo stesso logo potrà essere utilizzato pure per promuovere la tua casa vacanze nelle OTA e nei vari portali quali Booking.com, Expedia o Airbnb, riuscendo così a differenziarsi in un batter d’occhio dalla concorrenza.

Guida all’ideazione del logo per un b&b o una casa vacanze

Ogni logo ha 3 diverse funzioni: identificazione, distinzione e comunicazione.

Questo, deve innanzitutto identificare la tua casa vacanze o il tuo bed and breakfast, differenziandoti da tutto e tutti. Il logo ideale è infatti in grado di rappresentare i valori e l’idea che sta alla base della tua attività, racchiudendo tutto ciò che questa significa per te e ciò che vuoi comunicare al tuo cliente.

Un logo deve essere sempre riconoscibile, differenziandoti non solo dai tuoi competitors diretti, ma pure da qualsiasi altro tipo di attività, anche quelle che non rientrano nel tuo settore. Unico, originale, mai scontato o banale e soprattutto in grado di rimanere impresso nella mente del cliente. Sono questi gli elementi imprescindibili per un logo perfetto.

Infine, un logo deve essere capace di comunicare e divulgare un messaggio. Quando una persona si troverà di fronte al tuo logo dovrà percepire qualcosa di positivo. Che si tratti di un messaggio volto a mostrare la professionalità, la qualità del servizio offerto, il divertimento di una vacanza al mare o in montagna poco importa. L’importante è che l’ospite percepisca sempre una sensazione positiva. Un esempio? Amazon e la freccia presente nel logo che in realtà rappresenta un bel sorriso!

casa vacanza e logo online

Ma ora è arrivato il momento di passare alla pratica!

Seguendo questi semplici consigli e suggerimenti per la ideazione di un logo, ti aiuteremo a rendere poco a poco sempre più concreta l’idea inizialmente astratta di quell’immagine che rappresenterà la tua casa vacanze o il tuo b&b.

Non preoccuparti se al termine di questo articolo non avrai già in mano il tuo logo. Si tratta di un processo che richiede creatività e fantasia, e che affinchè porti i risultati attesi non può terminare nell’arco di poche decine di minuti. È fondamentale pensare, provare e riprovare ancora, affinchè il tutto si materializzi!

Immagine, testo, o entrambi?

Iniziamo subito con la domanda fatidica. Il logo deve essere un’immagine oppure deve riprodurre il nome della tua attività?

Purtroppo non esiste una risposta unica e universale, e molto dipende anche dai gusti e dalle sensazioni personali.

Prova a pensare attentamente all’uso che ne vorrai fare del tuo logo e la risposta a questa domanda ti sarà sicuramente più chiara.

Se questo ti serve in particolar modo per i canali social quali Facebook o Instagram o per promuovere la tua attività online, è consigliato creare qualcosa di estremamente semplice. Il motivo è fondamentalmente uno. Pensa a quanto in piccolo si vedono le foto profilo sui social network. Un logo complesso e articolato, visto in così piccolo non sarebbe mai e poi mai riconoscibile.

Lo stesso concetto vale se vuoi utilizzarlo all’interno dell’arredamento della tua casa.

Uno spunto? La lettera iniziale della vostra casa vacanze, magari stilizzata potrebbe essere un’ottima idea di partenza.

Colorato o bianco e nero?

La scelta del colore è un qualcosa di soggettivo, al 100%. Non esistono studi che dimostrino come un logo colorato sia più efficace di un logo in bianco e nero.

L’aspetto chiave è uno solo, ossia che il logo sia coerente con il brand e l’attività.

Tuttavia, se siete degli appassionati di statistica, LogoFactory ha analizzato uno studio dei 100 marchi più famosi al mondo, affermando che il 33% dei marchi usa il colore blu per il proprio logo, il 29% usa il colore rosso, il 28% il nero o la scala di grigio, il 13% il giallo o oro, il 95% usa uno o due colori, mentre solo il 5% usa più di due colori.

E non scordarti che ogni colore ispira un’emozione diversa!

loghi per bnb

Un logo semplice, ma non banale

Facile da dirsi, più complesso da farsi.

Tuttavia questo concetto è fondamentale. Il logo deve essere un qualcosa di molto semplice, ma forte e immediato al tempo stesso.

Deve essere capace di rimanere impresso nella mente di una persona fin dal primo sguardo, senza però cadere mai nella banalità.

Trova la giusta ispirazione

Per creare un logo efficace non c’è nulla di meglio che prendere ispirazione dai più grandi marchi della storia.

Ti basterà aprire Google Immagini e digitare sulla barra di ricerca “loghi”.

Osserva per bene tutti gli esempi possibili e cerca di capire se qualcuno di essi potrebbe essere un buon punto di partenza per la creazione del tuo logo personale.

Soffermati in particolar modo su quei loghi che hanno attirato la tua attenzione in un istante, cercando di capirne il motivo del perchè li stai osservando. Ti stupirai di quanto utile possa essere questo esercizio. Noterai dettagli che mai avresti pensato di vedere!

Prova e riprova con carta e penna

idee per un logo originale

Il buon vecchio metodo della carta e penna non passa mai di moda.

Anche nel caso in cui tu non sia un grafico o non sia in grado di disegnare, prendere un foglio di carta bianco e provare a mettere nero su bianco qualche schizzo di come ti piacerebbe vedere il logo e il marchio della tua proprietà potrebbe essere molto utile.

Questo metodo serve in particolar modo per permetterti di liberare la tua creatività senza essere limitato da un software o da uno strumento esterno.

Trova il giusto font

Questa è probabilmente la parte più noiosa in assoluto dell’intero processo di creazione del logo, ma se hai intenzione di utilizzare del testo nel tuo marchio non potrai non focalizzarti su questo aspetto.

I font esistenti sono tanti e spesso molto simili tra di loro, tanto che trovare quello giusto è un terno al lotto.

Il solo consiglio che possiamo darti in questo caso è quello di fare vari test e affiancarli l’una all’altro in modo da poterli confrontare direttamente e scegliere quello che più ti convince.

E perchè no, fatti consigliare da amici e parenti. La loro opinione potrebbe essere molto utile!

Sostituire le lettere con immagini e simboli

Un’idea molto diffusa e sicuramente efficace consiste nell’utilizzo di un carattere o di un simbolo come lettera o parola per il proprio logo.

Il cuore di “I love NY” utilizzato al posto della parola love, la pistola sostituita alla lettera “R” sul film The Sopranos, il 7 al posto della “V” su Seven sono solo alcuni esempi.

Strumenti e tools per la creazione di un logo

idee per un logo creativo

Dalla carta e penna ad uno strumento per la creazione di un logo è un attimo.

Mentre la mano libera ti darà modo di provare a riprovare senza alcun vincolo, uno specifico tool per la realizzazione di loghi è ciò che ti tornerà utile per dar forma al tuo marchio.

Esistono numero programmi sia gratuiti che a pagamento per creare loghi online. Trova quello che più fa per te e trasforma la bozza realizzata su un foglio in un logo professionale.

Ad esempio, puoi provare a utilizzare il generatore di loghi Logaster. Basta semplicemente inserire il nome del marchio e in pochi secondi riceverai decine di opzioni di loghi. Ognuna di essa può essere modificata cambiando il font, il colore o l’icona. Puoi scaricare gratuitamente un logo in piccola risoluzione o acquistare un logo ad alta risoluzione.

Non avere fretta, il logo è definitivo (o quasi)

Sappiamo benissimo la voglia che si ha di lanciare nel mercato il logo non appena creato.

Tuttavia ti consigliamo di attendere almeno qualche giorno prima di farlo.

Uno volta terminato, aspetta, guarda e riguarda il logo più e più volte. Ti convince? Lo senti tuo? Ti rappresenta?

Accade spesso che si cambi idea, arrivino nuove ispirazioni e lo si voglia cambiare. Per tale motivo è sempre consigliato attendere prima di metterlo live in modo definitivo.

Vuoi ricevere più prenotazioni dirette?

Zero costi di attivazione. Zero commissioni. Zero obblighi. Prova Lodgify gratis per 7 giorni.