Advertisement

Se sei proprietario di una casa vacanze, o la gestisci per conto di qualcun altro, sai quanto è impegnativo trovare clienti e e individuare i canali giusti per farlo.

L’Italia è uno dei Paesi più amati al mondo e ogni anno è meta di migliaia di viaggiatori che decidono di trascorrere le proprie vacanze nel “bel paese”.

Ma prima di iniziare, vogliamo lasciarti un regalo: il template con il regolamento per la tua casa vacanze!

Basterà un click per scaricarlo e ti tornerà sicuramente utile per definire regole e restrizioni nel momento in cui i tuoi ospiti entreranno nella tua casa vacanze.

Oltre alla promozione sui canali più conosciuti come Booking.com ed Airbnb, riuscire ad arrivare ai turisti esteri e promuovere la propria casa vacanze nel modo corretto non è per nulla semplice.

Questa guida dettagliata è stata pensata proprio per questo: imparare i trucchi del mestiere per riuscire ad affittare il proprio immobile a qualsiasi tipo di viaggiatore, oltre a dare una panoramica di tutti quei siti web per affittare a turisti stranieri la propria casa vacanze.

Clicca su “apri” per scoprire i punti salienti dell’articolo e saltare alle parti che ti interessano di più!

5 consigli per pubblicizzare e affittare la tua casa vacanze a stranieri

Premesso che oggigiorno è indispensabile pubblicare annunci e descrizioni in inglese, ci sono tanti alti modi per attirare clienti stranieri.

Per affittarare la casa vacanze a turisti quali tedeschi, russi, inglesi o spagnoli dovrai aver la capacità di comunicare con loro nel modo corretto.

In questa piccola guida troverai i nostri consigli per rivolgerti con successo ai viaggiatori stranieri che cercano una casa vacanze nel Bel Paese e promuovere la tua attività nel miglior modo possibile.

1. Analizza la zona in cui si trova casa tua

L’area in cui si trova la casa che offri in affitto può darti molte informazioni utili sul tipo di turisti stranieri da cui è frequentata.

Prova ad esempio a considerare i collegamenti: dove si trova l’aeroporto più vicino? Quali sono le città estere da cui arrivano i principali voli? La stessa considerazione va fatta per le stazioni ferroviarie e le autostazioni.

Chiedi informazioni presso gli enti turistici locali per scoprire quali sono le principali nazionalità dei turisti che vengono in vacanza nella tua zona, quanto tempo si fermano in media, quali servizi cercano e che tipo di viaggiatori sono.

Ad esempio famiglie con bambini, coppie giovani, gruppi di ragazzi e così via. Ciascuna di queste categorie ha esigenze diverse e richiede un tipo di messaggio diverso.

Affittare e promuovere la casa vacanze a stranieri

2. Adatta il tuo sito web ai clienti stranieri

Dopo aver individuato i turisti stranieri interessati ad affittare la tua proprietà, potrai decidere le lingue da utilizzare (oltre all’inglese), i servizi da offrire, il tono dei messaggi che vuoi comunicare.

Ad esempio, se hai deciso di affittare la casa vacanze a viaggiatori tedeschi, è sicuramente importante presentare l’annuncio e tutte le descrizioni in inglese, perché è una lingua studiata da tutti ormai; ma un testo in tedesco ti darà sicuramente un punto in più perché ti permetterà di creare vicinanza, fiducia e ti farà guadagnare credibilità agli occhi di chi legge.

Anche la navigabilità del tuo sito è fondamentale: fai in modo di offrire modalità di pagamento sicure e semplici per chi si trova all’estero al momento della prenotazione (bonifici bancari o addebito su carta di credito).

Infine, costruisci la tua reputazione online di host affidabile pubblicando le recensioni dei tuoi clienti stranieri.

3. Adatta la descrizione e i servizi della casa ai tuoi clienti stranieri

Conoscere la tipologia di clienti stranieri è utile anche per anticipare i loro desideri e le loro esigenze.

Prova a dare un’occhiata sul web per conoscere tradizioni, gusti e abitudini delle persone a cui affitti la tua casa vacanze.

Ad esempio, in molti paesi del nord Europa il caffè si beve lungo, con filtri, e viene preparato utilizzando un tipo di caffettiera diverso dalla nostra.

Probabilmente gli stranieri vorranno assaporare il nostro delizioso caffè con la moka, ma se farai trovare loro anche il caffè in filtri e l’apposita caffettiera, dimostrerai di avere a cuore le abitudini dei tuoi ospiti. Magari la caffettiera tedesca resterà nella credenza e non la useranno, ma apprezzeranno questo tipo di attenzioni e potrai ricevere recensioni positive e distinguerti così dai tuoi concorrenti.

Per aiutarti, perché non scarichi il nostro esempio di descrizione per case vacanza? È gratuito e troverai degli spunti per descrivere la tua proprietaà anche in inglese!

siti case vacanze per russi

4. Linguaggio internazionale, foto made in Italy

Sia che tu abbia una sito web dedicato alla tua casa vacanze o un annuncio su un portale turistico, puoi usare le immagini per promuovere la bellezza italiana che il mondo ci invidia.

Via libera quindi ai panorami, i monumenti e le attrattive tipiche della zona, ma anche a tutti i piccoli dettagli in stile italiano: anche se la tua casa vacanze si trova in una zona che non figura fra le più popolari a livello turistico, agli occhi di uno straniero avrà sempre quella tipicità che contraddistingue il nostro Paese.

Sono tanti i simboli italiani che noi diamo per scontati, ma che affascinano i turisti: i variopinti mercati di quartiere, i balconi con il bucato steso ad asciugare, un caffè e un cornetto al bar, un vicolo pedonale stretto tra le case, una finestra da cui traboccano vasi di gerani.

Quando scegli le foto da pubblicare per catturare l’attenzione di turisti stranieri, quindi, punta ai dettagli tipicamente italiani della tua casa e della zona in cui si trova, spiegando le immagini con un testo semplice e descrittivo.

Come affittare l'alloggio a stranieri

5. Chi sono gli ospiti stranieri che hanno già soggiornato da te?

Se affitti una casa vacanze già da un po’, i clienti che hanno già soggiornato da te sono una risorsa preziosa al fine di impostare un’efficace strategia che attiri chi proviene da altre parti del mondo.

Le richieste che hai ricevuto e che stai ricevendo, la cronologia delle prenotazioni e il “ritratto” di clienti che hanno alloggiato da te, possono offrire dati e informazioni utili per personalizzare gli annunci e il contenuto del tuo sito.

Prova, ad esempio, a studiare il tipo di persone che hai ospitato nella tua casa vacanze: da dove provengono? C’è una nazionalità prevalente? Soprattutto tedeschi, o russi…cinesi? Attraverso quale canale hanno prenotato? Sono arrivati in treno, in aereo, in auto?

Le risposte a queste domande ti permetteranno di capire se esiste una “clientela tipo”, o se si possono individuare varie tipologie di clienti: ad esempio, tedeschi che arrivano in auto, inglesi che arrivano in aereo, e così via.

Ciascuna di queste “categorie” probabilmente utilizzerà canali di prenotazione differenti, in cui potrai pubblicare il tuo annuncio: cerca i portali turistici più gettonati in quei determinati Paesi o zone e fatti trovare pubblicando l’annuncio della tua proprietà.

I migliori siti per affittare e promuovere la propria casa all’estero

affittare casa agli stranieri

Pubblicizzare e promuovere la propria casa vacanze all’estero  è un aspetto chiave per riuscire ad arrivare ai potenziali ospiti stranieri che stanno pianificando un viaggio in Italia.

Ma qual è il miglior modo per farsi conoscere anche all’estero?

Esistono due soluzioni.

La prima consiste nel pubblicizzare l’annuncio del proprio alloggio online, su portali turistici e di viaggi o attraverso OTA (online travel agencies).

Tuttavia, scegliere i migliori siti per affittare case all’estero è tutto tranne che semplice e scontato.

Esistono numerosi portali dedicati alla promozione di proprietà e alloggi turistici, ognungo con pregi, difetti, peculiarità e soprattutto con target di pubblico differente.

I migliori sul mercato globale sono:

Se invece vorrai andare ancora più in profondità e pubblicizzare la tua casa nei singoli stati, puoi provare Freiheit frei Haus o Casamundo tra i siti web tedeschi, Casevacanze o MediaVacanze tra quelli italiani e  Vacances Location per la Francia. Non esistono specifici siti di case vacanze per russi quindi, se rientrano nel tuo focus potrai incentrarti sui più importanti a livello globale.

La seconda soluzione invece, è una vera chicca e consiste niente meno che nel creare il proprio sito web per la casa vacanze.

Come? Con Lodgify, il software per la gestione integrata di tutti i portali turistici quali Airbnb, Booking o HomeAway.

Oltre alla creazione di un vero e proprio sito web per la tua casa vacanze, Lodgify ti consentirà di gestire tutte le prenotazioni e i pagamenti da un unico sito web personalizzato, affiancandoti servizi professionali e di altissima qualità.

Potrai scegliere il template più indicato per te, caricare tutte le immagini che desideri della (o delle) proprietà che vuoi affittare a stranieri in modo semplice e intuitivo, e farti trovare da chi ti cerca.

Lodgify ti guida verso il successo online della tua casa vacanze, aiutandoti ad attirare un pubblico straniero grazie a modalità di pagamento internazionalmente riconosciute e sicure, traduzioni del sito in tutte le lingue, posizionamento nel mercato di riferimento.

Grazie al Channel Manager, inoltre, avrai a disposizione un software che ti permetterà di raggruppare in un’unica schermata tutte le prenotazioni e le richieste che ricevi anche sulle piattaforme esterne.

Avrai così tutto sotto controllo e potrai gestire il tuo business senza stress e sprechi di tempo.

Come ti è sembrato questo articolo?

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VUOI RICEVERE PIÙ PRENOTAZIONI?

Zero costi di configurazione e commissioni. Senza obblighi. Prova Lodgify gratis per 7 giorni.