Advertisement

L’offerta e la varietà di opportunità nel mondo del turismo e delle case vacanze è salita alle stelle, è un dato di fatto. Ogni giorno, centinaia di proprietari, decidono di convertire la propria struttura in un immobile dedicato a turisti e viaggiatori che necessitano di un alloggio.

Tuttavia, negli ultimi anni ha iniziato a prendere piede una nuova tendenza, capace di attrarre e affascinare decine e migliaia di persone, diventando al contempo un’enorme opportunità a livello commerciale per i proprietari di case vacanza.

Stiamo parlando di quello che è definito Glamping e che poco a poco si sta trasformando nella moda del momento, essendo capace di offrire un’esperienza unica agli ospiti e un’opportunità di business per proprietari e gestori di strutture ricettive.


Cos’è il Glamping?

Cosa significa Glamping? E in cosa consiste esattamente?

Il “glamping” può esser definito letteralmente come “campeggio di lusso”. Si tratta di una parola che deriva dall’unione delle parole inglesi “glamour” e “campeggio”, e non è altro che l’unione e tra il concetto di campeggio classico ed il turismo di lusso.

Chiudi gli occhi e immaginati la bellezza del immergersi completamente nella natura, nel silenzio e la pace che solo questa può offrire, ma godendo al tempo stesso di tutti i comfort di un hotel di lusso. Letti matrimoniali, TV al plasma, cucina attrezzata con forno elettrico, vasca e sauna, aria condizionata. Non male, vero?

Tipologie di alloggio nel Glamping

I possibili tipi di alloggio sono molti e sono generalmente legati alle caratteristiche geografiche dell’area o delle tradizioni locali.

In Italia vi sono aree forestali, spiagge, montagne e colline che possono ospitare questa tipologia di alloggio. Ecco alcune tipologie di struttura che potrebbero far parte di un vero e proprio glamping:

Iurta

La iurta (o yurta) è uno dei tipi di alloggio più popolari del “glamping”. Originaria della Mongolia, questa struttura è costituita da tende circolari con travi e pareti di stoffa.

Capanne e case sugli alberi

Nulla di nuovo. Le capanne e le case sull’albero rappresentano un must del glamping. Costruite con un’architettura in legno e sfruttando la struttura portante dell’albero, solo una soluzione ideale per vivere nel lusso, letteralmente al contatto con la natura.

Vagoni ferroviari

I vagoni dei treni adattati a casa possono essere un’opzione molto originale per fare “glamping”. In Italia ce ne sono già molti.

La tenda (di lusso)

Ovviamente, non stiamo parlando delle tradizionali tende da campagna. Questa versione moderna di tenda di lusso è infatti realizzata in tessuto di cotone e travi in ​​legno e la sua forma triangolare dà origine a strutture e alloggi più elaborati, il cui supporto non è solo basato su travi ma anche su corde (note anche come tende da safari).

Roulotte

Per gli amanti del vintage, le roulotte e la loro versatibilità rappresentano un altro valido tipo di alloggio tipico del “glamping”. Queste sono un buon modo per isolarsi in campagna senza uscire dalla zona di comfort.

Bolle e case a cupola

Una bolla è un’installazione panoramica sul tetto per godersi il cielo stellato, il tramonto e l’alba, immersi nella pace e la tranquillità della natura. Le case a cupola sono invece delle costruzioni a forma di cupola costruite in ferro, legno e acciaio. Molte di queste offrono anche anche un tetto panoramico che permette di vedere il cielo.

Grotte e caverne

In Italia vi sono molti alloggi “glamping” situati in grotte sotterranee, sfruttando i gioielli geografici di alcune parti del paese.

Perché potresti essere interessato ad avviare un’attività di glamping?

Il sito web Family Break Finder ha condotto un sondaggio su 1.400 dei suoi utenti e il 50% ha dichiarato di aver pianificato di trascorrere le loro vacanze nella parte più rurale del loro paese. E ben un terzo del totale di quegli utenti ha dichiarato di voler provare il glamping.

Dato che questa tendenza continuerà a crescere, assieme al fatto che il territorio italiano offre molte possibilità di sfruttare in questo tipo di settore e con questa tipologia di alloggio, non puoi assolutamente farti scappare questa opportunità.

Scopri i motivi per cui possedere un glamping è un’ottima idea!

La nascita di una nuova categoria di ospite

Per molti proprietari, il glamping può già considerarsi uno degli affari più fruttuosi della loro vita. Questo infatti, apre le porte ad una nuova categoria di ospiti, ovvero quelli che non sono mai andati (né mai andranno) in campeggio, ma che al tempo stesso vogliono provare l’emozione di trascorrere una breve vacanza immersi nella natura. Oppure, naturalmente, coloro che vogliono vivere una vacanza di lusso senza smettere di essere a basso costo.

Il “glamping” è per tutti coloro che odiano i sacchi a pelo, le zanzare e il freddo, ma anche per coloro che desiderano un contatto diretto con la natura (senza la necessità di montare per forza una tenda). Questo tipo di alloggio offre privacy, contatto con la natura e lusso a portata di mano. Questo è il motivo per cui ha così tanto successo. Perché il campeggio non è per tutti, ma lo è il glamping. Può essere attraente per le famiglie (ci sono già molti alloggi di questo tipo esclusivamente per famiglie), per gruppi di amici (ad esempio, in zone di festival musicali), per coppie (molti scelgono questa opzione per la loro luna di miele), ecc.

Glamping: dal turismo di lusso al turismo sostenibile

Sia il lusso che il turismo sostenibile sono tendenze con sempre più seguito e il glamping è un concetto capace di assimilare al meglio questi due aspetti, unendo la sostenibilità economica e ambientale col desiderio di trascorrere una vacanza immersi nella comodità e nel lusso.

La sistemazione all’aperto è certamente legata alla natura ma, vi sono molte opzioni che, ad esempio, utilizzano l’energia solare o eolica. Tuttavia, non credere che avere un bel terreno sia sufficiente. Dopo il boom del “glamping” l’ospite ha delle aspettative molto alte riguardo a questo tipo di soggiorno.

Ma non temere, i vantaggi di questa attività ti daranno spazio per investire parte del budget esclusivamente nell’ospite in modo che tu non abbia mai alcun tipo di problema quando si tratta di ottenere buone opinioni dai viaggiatori che trascorrono il loro soggiorno nel tuo alloggio. Molti proprietari infatti, oltre a fornire servizi esclusivi ai propri ospiti, mettono pure a loro disposizione un pacchetto di benvenuto appropriato, come ad esempio un cestino da picnic, oppure degli sconti per fare qualche attività nella zona.

Non vedere la casa, vendi un’esperienza

Non sarà di certo la prima volta che senti qualcuno dire che quando si tratta di promuovere una casa vacanza, è quasi più importante vendere l’esperienza rispetto alla proprietà in sè.

Quando sei il proprietario di un glamping, questo è tremendamente facile. Partendo dal fatto che il “glamping” è un’esperienza in sé, tutto ciò che devi fare è riuscire a conferire uno stile unico alla tua proprietà, darle personalità e trovare qualcosa che ti differenzi dalla (ancora limitata) competizione.

Pensa a come i tuoi futuri ospiti potranno godersi la natura di più nella tua zona. Come si potrebbero sentire trascorrendo una vacanza in una capanna sull’albero o all’interno di una cupola da cui si possa vedere il cielo stellato?

Molte case vacanze offrono anche esperienze aggiuntive, come massaggi, lezioni di yoga, colazioni servite con un cestino alla casa sull’albero, escursioni ai laghi, in montagna o al mare, visite a fattorie ecologiche o santuari per animali, ecc.

Investimenti minori e maggiori profitti

La teoria del concetto di glamping è fantastica. Ma che effetti avrebbe sulle tue tasche avviare questa tipologia di attività?

Se già hai in mente la location adatta e le idee ben chiare su come lanciare il business, puoi entrare in questo tipo di attività e recuperare facilmente l’investimento iniziale in pochi anni.

Oggi il glamping è considerato un’attività redditizia e può essere gestito nello stesso modo in cui viene gestito qualsiasi altro tipo di casa vacanza; Può essere pubblicizzato sulle stesse pagine, può avere una propria pagina web e può essere indirizzato agli ospiti allo stesso modo.

Unisciti a questa tendenza che unisce bellezza, comfort e trionfi al tuo alloggio “glamping”!

Come ti è sembrato questo articolo?

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VUOI RICEVERE PIÙ PRENOTAZIONI?

Zero costi di configurazione e commissioni. Senza obblighi. Prova Lodgify gratis per 7 giorni.